Home / blu / MERCATO, Le ultime novità sul capocannoniere Piatek

MERCATO, Le ultime novità sul capocannoniere Piatek

Per l’ennesima volta, attraverso i propri dirigenti, il Genoa ribadisce il concetto: Krzysztof Piatek a gennaio non si muove!

Ad affermare ancora una volta l’intenzione già espressa in passato anche dal presidente Enrico Preziosi è il direttore generale rossoblu Giorgio Perinetti. Intervistato da Tuttosport il dirigente laziale ammette le molte richieste provenienti da Italia ed estero per il bomber polacco ma allo stesso tempo chiude la porta ad una sua eventuale partenza già nella prossima finestra di mercato: “Negli ultimi tempi a Marassi abbiamo accreditato tanti osservatori e dirigenti di club tedeschi e spagnoli. In Italia tutte le big hanno preso informazioni, ma come ha detto il presidente Preziosi fino a giugno Piatek se lo godranno i tifosi del Genoa”.

Ma quanto può valere il cartellino dell’ex Cracovia, pagato appena 4 milioni tre mesi fa? ” Noi il prezzo non lo facciamo – ha specificato Perinetti – dobbiamo ancora misurare i margini di crescita del ragazzo. Il prezzo lo faranno la consistenza delle varie offerte e la concorrenza”.

Nonostante l’incredibile momento di fuori è il record Che giornata dopo giornata, non riesce a frantumare, un esperto dirigente convenienti sa bene che anche per via pec arriveranno tempi meno propizi: “E’ partito alla grande, ma siamo all’inizio: dopo la pausa c’è la Juventus, che sarà solo la prima tappa dura di un ciclo di ferro nel quale Piatek si misurerà con ostacoli ancora superiori. Siamo curiosi anche noi di verificarlo a un livello di difficoltà maggiore”. “Il colpo migliore di Piatek? – ha concluso Perinetti – Ne ha tanti, è speciale. Diciamo che la sua qualità migliore non è un colpo: lo smarcamento. È una dote innata, poi riappare in tempo per segnare”.

Check Also

NAZIONALI, Quindici i convocati bianconeri. Matuidi sfida in casa Bentancur

Il sito ufficiale della Juventus riporta tutte le convocazioni in Nazionale dei suoi calciatori. Ecco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.