Home / News / Alla scoperta di Alex Meret… Il dopo Buffon che ha stregato anche Conte (SCHEDA-VIDEO)

Alla scoperta di Alex Meret… Il dopo Buffon che ha stregato anche Conte (SCHEDA-VIDEO)

La Juventus è vicinissima a chiudere per Alex Meret. Il portiere classe ’97 dell’Udinese, ma in prestito alla Spal. Di lui si dice un gran bene da anni, la scorsa estate Conte lo ha aggregato alla Nazionale. Noi vi proponiamo un articolo della Gazzetta dello Sport dello scorso 23 maggio per farvelo conoscere meglio. Da lì in poi c’è da sapere che l’Udinese lo ha ceduto in prestito alla Spal e lui sta disputando un grande campionato di Serie B, insieme alla squadra rivelazione di Semplici.

“Non è in lista, ma c’è lo stesso, Alex Meret, secondo di Karnezis all’Udinese, e portiere dell’Italia Under 19: Antonio Conte lo ha aggregato come quarto portiere per il ritiro pre-Europeo. Un ruolo che sembrava potesse toccare all’atalantino Sportiello, alla fine il c.t. ha preferito premiare un giovanissimo: non farà l’Europeo, non è neppure ufficialmente convocato ma “aggregato”: servirà solo per fare numero durante partitelle e allenamenti, ma a 19 anni è comunque un privilegio. Quattro anni fa, prima dell’Europeo del 2012, con Prandelli in panchina, toccò al 17enne Luca Lezzerini – allora portiere della Fiorentina Primavera, oggi secondo di Tatarusanu – stavolta la scelta è caduta su un portiere che dovrà comunque tenersi in allenamento, perché a luglio farà la fase finale degli Europei Under 19, titolare dell’Italia di Paolo Vanoli.

Cresciuto all’ombra di Scuffet – più vecchio di un anno – gli ha fatto da dodicesimo tra Allievi, Primavera e Nazionale: ora che l’amico è andato in prestito al Como, ha preso il suo posto come secondo portiere della prima squadra, pur essendo ancora in età per giocare in Primavera. Non ha ancora debuttato in serie A – Karnezis quest’anno non ha saltato neanche un minuto – ma coi grandi ha giocato due partite in Coppa Italia, contro Atalanta e Lazio. E in Nazionale, a suo modo, è un veterano: 43 convocazioni e 32 presenze, a partire dal 2012, con l’Under 15. E nel 2013, ai tempi dell’Under 17, aveva già impressionato Prandelli, nel corso di una partitella a Coverciano. Tra un anno, quando cambierà il limite d’età dell’Under 21, e il 22enne Cragno non sarà più convocabile, entrerà nel giro: per ora lo ha preceduto Donnarumma, di due anni più giovane. Ma di questo passo il milanista nel 2017 potrebbe già essere in Nazionale maggiore: poteva andarci già ora, come terzo, dopo l’infortunio di Perin, alla fine Conte ha preferito richiamare in azzurro l’esperto Marchetti”.

Pure nel 2013 fu aggregato alla Nazionale da Prandelli. Nel video qui sotto lo vedete impegnato in allenamento a parare i tiri di Osvaldo, Diamanti, Pirlo e compagni.

Check Also

BILD, E’ sfida Juve-Real per Sancho

Il Real Madrid è pronto a lanciare la sfida alla Juventus per il cartellino di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.