Home / News / CHIELLINI, “Domani vogliamo partire col piede giusto, in Champions viene punito ogni errore”

CHIELLINI, “Domani vogliamo partire col piede giusto, in Champions viene punito ogni errore”

Giorgio Chiellini ha parlato in conferenza stampa prima del match di domani contro il Valencia:

«Sono orgoglioso della mia prima Champions da capitano – sottolinea il difensore – perché ho appena iniziato il 14° anno e ne ho viste di tutti i colori: sono arrivati in Paradiso ho conosciuto l’Inferno e tornato in Paradiso. C’è stata una crescita esponenziale e abbiamo alzato il livello anno dopo anno. Ci crediamo come è giusto che sia e come ci credevamo anche gli altri anni. Le caratteristiche per vincere la coppa le abbiamo, ci sentiamo cresciuti come squadra, ma da qui ad essere favoriti c’è un abisso. Conosciamo bene le difficoltà di questo torneo e domani sera ne avremo un assaggio. La cosa più importante sarà arrivare a marzo in ottime condizioni perché ci sono altre cinque o sei squadre che vorranno vincere e che sono al nostro livello. Abbiamo un mix di esperienza e gioventù che può far bene, domani sarà una gara spartiacque, perché potrà mettere il girone in salita o discesa».

Sulla gara di domani?

«Ci sono grandi aspettative e vogliamo partire con il piede giusto, ci sentiamo più forti rispetto agli anni scorsi, ma poi dovrà parlare il campo – spiega Chiellini – Domani affronteremo subito una prova importante, perché poche squadre, anche le grandi spagnole, riescono a vincere qui a Valencia. Ci aspetta un grande impatto tecnico e ambientale, il miglior modo per iniziare la Champions. L’ambiente esterno spinge per una nostra vittoria, ma la nostra forza è sempre stata l’equilibrio.Una squadra come la nostra, con l’esperienza e lo spessore che ha non può avvertire pressioni ulteriori. Dobbiamo dimostrare sul campo di essere forti. La Champions non dev’essere un’ossessione e va affrontata con energia positiva ed entusiasmo».

Sugli errori

«Dobbiamo migliorare ancora – ribadisce il capitano – Abbiamo preso gol molto simili e dobbiamo avere più attenzione e nel marcare in area di rigore e andrà fatto nel minore tempo possibile a cominciare da domani, perché in Champions al primo errore vieni punito».

Su Douglas Costa

«Siamo vicini a Douglas, un ragazzo d’oro, che si è sempre comportato bene e che ha perso la testa per un momento. Sa di aver sbagliato, ha chiesto scusa e pagherà come è giusto che sia, ma non va crocifisso. Sicuramente non ricapiterà e speriamo che ci possa dare una mano come ha sempre fatto».

 

 

 

Check Also

TUTTOSPORT: “Marotta sfida la Juve”

TuttoSport apre con: “Marotta sfida la Juve. L’Inter ha ufficializzato l’ingaggio dell’ex dirigente bianconero che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.