Home / editoriale / Favole e realtà; anche la Juve elogia il Leicester

Favole e realtà; anche la Juve elogia il Leicester

Oggi il pensiero di tutti gli amanti del calcio, e dello sport in generale, non è potuto che andare in Inghilterra, dove ieri notte si è concretizzato il folle sogno del Leicester campione d’Inghilterra. Una storia che anche in Italia ha coinvolto molti, vuoi per il primo titolo in 150 di storia per un club abituato a ben altri obbiettivi, in faccia alle superpotenze russe o arabe che guidano i club inglesi più prestigiosi; e vuoi perché l’artefice è Claudio Ranieri, tecnico nostrano bollato come eterno secondo, che al primo trionfo signorilmente non ha parlato di rivincite, ma intanto ha fatto inchinare un certo Jose Mourinho, proprio il tecnico che gli soffiò il posto alla guida del Chelsea.
Anche in casa Juve, in una giornata di riposo in cui la notizia principale è che Morata fortunatamente non ha riportato lesioni, si è pensato al Leicester, come dimostra il post social di Barzagli, che parla di una vera e propria favola da raccontare ai figli. Anche Conte si è complimentato con Ranieri, e viene da pensare che sarebbe bello vedere una cosa simile anche in Italia, il Crotone che sbarca in serie A e vince lo scudetto, in barba ai pronostici di tutti.
Ma nella penisola ciò sembra un po’ più difficile, e la colpa è della stessa Juventus, che ha monopolizzato lo scudetto da un lustro a questa parte, e nella fiaba interpreterebbe quindi la parte del drago cattivo da sconfiggere. Un drago con una potenza di fuoco niente male. Vedremo dunque se il miracolo di Leicester ispirerà altre favole, o se invece saranno i draghi bianconeri  a continuare a dettare legge.

 

slide_barzagli01

Check Also

CALCIOMERCATO, la Juve è interessata ad un altro giovane dello United

Juventus sempre attiva sul mercato e tante idee dall’Inghilterra: oltre a voler riportare Pogba a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.