Home / amarcord / Quello spettacolare Juventus-Milan, sono passati 10 anni… (VIDEO)
del-piero

Quello spettacolare Juventus-Milan, sono passati 10 anni… (VIDEO)

Una sfida forse unica nel suo genere quella tra Juventus e Milan, dalla finale di Champions League del 2003 alla finale di coppa Italia del 2016. Uno scontro sempre combattuto che tuttavia ha visto quasi sempre la Juventus primeggiare, almeno per quanto riguarda gli ultimi anni. Infatti il Milan non ha mai vinto a Torino da quando esiste l’odierno Allianz Stadium. L’ultima volta che il Milan ha espugnato la mole nel nuovo millennio si giocava ancora al Delle Alpi. Era il 14 marzo 2004 e i rossoneri si imposero per 1-3.

Di partite spettacolari fra queste due squadre potremmo citarne infinite, ma ce n’è una in particolare che forse non tutti ricordano. Un incontro spettacolare che vide le due parti colpirsi a suon di goal. era il 14 dicembre 2008, si giocava all’Olimpico di Torino. Al 15′ minuto un cross teso nell’area di rigore da parte di Molinaro fora la barricata rossonera, arriva Del Piero che viene falciato da Jankulowski. Rigore. Del Piero spiazza Abbiati ed è 1-0. Ma il Milan non demorde, reagisce prima con Ambrosini e poi con Pirlo. La palla però non entra. al 31′ tocco dentro di Ronaldinho e Pato spinge in porta, è parità. Ma il Diavolo non fa tempo ad esultare che Chiellini su calcio d’angolo riporta sopra la Juventus al 34′. Il Milan subisce lo schock del goal improvviso, proprio nel momento in cui i rossoneri sembravano aver preso le misure per ribaltare la partita. Quindi allo scadere del primo tempo, al 41′ minuto De Ceglie in ripartenza un cross perfetto che sbatte sulla fronte di Amauri. L’italo-brasiliano segna il gol che sembra prematuramente chiudere la partita. Finisce così il primo tempo.

Fabio Caressa e Beppe Bergomi, commentatori di Sky erano quasi a corto di fiato data l’interminabile quantità di azioni che il gioco aveva regalato fino a quello momento. “Mamma mia, che partita!” diceva Caressa mentre le squadre rientravano negli spogliatoi dopo la prima frazione di gioco. Di solito quando una partita si chiude sul 3-1 alla fine del primo tempo si stenta a credere in una miracolosa reazione della squadra in svantaggio, ma si sa, il calcio è uno sport più che imprevedibile. Il Milan rientra in campo con una fame pazzesca e al 56′ minuto su un tiro dalla distanza di Ambrosini trova il gol del 3-2. La partita è riaperta. Ma la partita dei rossoneri sembra maledetta: quasi 15 minuti di gioco dopo, al 69′ Sissoko e Amauri si scambiano un pallone in un 1/2 che manda in porta l’ex Palermo. Sotto porta un Amauri come quello di quella stagione non sbaglia, è 4-2

Una grandissima Juventus batte un buon Milan” dirà Caressa al fischio finale.

Check Also

expo-buffon-maglia

Il Boca ci prova per Gigi ma potrebbe essere il suo ultimo anno “giocato”. Futuro dirigenziale?

Secondo le pagine di TuttoSport, dopo una stagione non proprio facile per Gigi Buffon, dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *