Home / Calciomercato / SERENI, “Lippi mi rovinò la carriera”

SERENI, “Lippi mi rovinò la carriera”

Intervistato da gianlucadimarzio.com, Matteo Sereni porta alla luce un retroscena in chiave Inter. “Nel 1999 dopo la A a Empoli mi venne prospettato un triplice trasferimento: Roma, Juventus e Inter – racconta l’ex portiere -. Con i primi era fatta: offrivano 31 miliardi alla Sampdoria; alla Juve avevano pensato a me per il dopo Peruzzi e all’Inter per il dopo Pagliuca. D’accordo con il mio agente, scegliemmo i nerazzurri: 5 anni e un contratto faraonico che avevo già prefirmato, saltò tutto all’ultimo e persi quel treno. Il motivo? Lo decise Lippi: voleva Peruzzi e fece di tutto per farlo arrivare a Milano. Mi arrabbiai molto, al punto che quell’anno durante una riunione tra capitani e allenatori lui venne da me a chiedermi se ce l’avessi con lui. La mia risposta? ‘Sì, mi hai rovinato la carriera’. Glielo dissi in faccia”.

Check Also

La difesa che non c’è. Abdica la BBC

Uno dei punti di forza sul quale la Vecchia Signora ha costruito il suo dominio, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.