Home / News / VALENCIA, Marcelino: “Faremo di tutto per vincere domani. Ronaldo? Vuole vincere e segnare sempre…”

VALENCIA, Marcelino: “Faremo di tutto per vincere domani. Ronaldo? Vuole vincere e segnare sempre…”

Dopo le parole del portiere brasiliano Neto, per il Valencia, parola a Marcelino, tecnico degli spagnoli che presenta in conferenza stampa la sfida contro la Juventus in Champions League: 

“Domani siamo pronti per una grande partita, nella miglior competizione del mondo e contro una squadra come la Juve, che è candidata ad arrivare in finale e vincere. Faremo di tutto per vincere. Ogni partita ha una storia a se, ma domani mi piacerebbe avere la capacità di far centro che ha avuto il Manchester United qui a Torino, nonostante la Juve fosse stata superiore per tutta la partita. La Juve è molto forte dal punto di vista fisico, individuale e collettivo. Noi dobbiamo cercare di arrestare questa potenza con una delle nostre virtù: la pazienza”

Su Cristiano Ronaldo:

“E’ un calciatore straordinario. Gioca sempre al massimo, vuole vincere e segnare. Aldilà del suo talento, ha un’ambizione smisurata; sarà lo stesso di quello a cui eravamo abituati in Spagna”

Su Dybala: 

“Non c’era lui all’andata, ma c’era Bernardeschi che aveva giocato benissimo. Ci saranno differenze, ma qualsiasi giocatore metta in campo Allegri ha giocatori ottimi. Dybala oltretutto è in un grande periodo, è un ottimo giocatore, ma tutti i giocatori della Juve sono straordinari. Quindi non siamo preoccupati da un singolo giocatore, ma da quello che può fare la Juventus nel suo complesso. E dovremo bloccare questa potenza della Juve”.

Sul come affrontare questo match: 

“Su una lavagna vincerei di sicuro, ma quando poi sei sul campo le cose cambiano. Giocheremo contro un grande avversario e noi cercheremo di avere il massimo rendimento, cercando di fare in modo che il nostro avversario non vinca. Credo che dovremo mettere in campo le nostre caratteristiche e una di queste è la pazienza. L’avversario è molto forte e noi dovremo contrastare questa potenza in tutta la partita. Come dicevo all’inizio la partita sarà lunga, combattuta e difficile, ma è normale. Siamo in Champions. Se fossimo a casa non potremmo giocare questa partita incredibile. Questa è una partita che può far crescere la squadra, la città, i tifosi, Ed è una fortuna poterla giocare”.

 

 

Check Also

RONALDO, Imitare Sheva per coronarsi ultimo Re della Serie A

Sabato contro l’Empoli Cristiano Ronaldo cercherà di fare altri passi sulla strada per eguagliare uno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.