Home / News / VERSO L’INTER, Alla scoperta dei prossimi avversari della Juventus
TURIN, ITALY - DECEMBER 09: Miralem Pjanic during the Serie A match between Juventus and FC Internazionale on December 9, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

VERSO L’INTER, Alla scoperta dei prossimi avversari della Juventus

Il sito ufficiale della Juventus propone un’analisi accurata dell’Inter di Spalletti, prossima avversaria dei bianconeri in campionato.

Alla scoperta dei nostri avversari di domani sera all’Allianz Stadium

Sono 170 i precedenti in Serie A tra Juventus e Inter: bianconeri avanti per 81 successi a 46, 43 le sfide terminate in parità.

L’Inter ha sconfitto la Juventus solo una volta negli ultimi 11 precedenti in Serie A: sei successi bianconeri e quattro pareggi nel parziale.

L’1-0 in favore della Juventus è il punteggio più frequente nei precedenti tra Inter e bianconeri in Serie A, finale di 21 incontri, l’ultimo a Torino nel febbraio 2017: l’Inter non ha trovato il gol in cinque degli ultimi otto precedenti contro la Juventus, considerando tutte le competizioni.

LO STATO DI FORMA DEI NERAZZURRI
POS.
PTS
G
V
N
P
GF
GS
DR
1
Juventus
Juventus 40 14 13 1 0 31 8 23
2
Napoli
Napoli 32 14 10 2 2 28 14 14
3
Inter
Inter 29 14 9 2 3 27 12 15
4
Milan
Milan 25 14 7 4 3 24 18 6
5
Lazio
Lazio 24 14 7 3 4 20 16 4
6
Torino
Torino 21 14 5 6 3 19 16 3
7
Roma
Roma 20 14 5 5 4 24 18 6
8
Sassuolo
Sassuolo 20 14 5 5 4 21 19 2
9
Parma
Parma 20 14 6 2 6 15 18 -3
10
Sampdoria
Sampdoria 19 14 5 4 5 21 17 4
11
Atalanta
Atalanta 18 14 5 3 6 26 19 7
12
Fiorentina
Fiorentina 18 14 4 6 4 18 13 5
13
Cagliari
Cagliari 16 14 3 7 4 13 17 -4
14
Genoa
Genoa 15 14 4 3 7 19 29 -10
15
SPAL
SPAL 14 14 4 2 8 13 23 -10
16
Udinese
Udinese 13 14 3 4 7 12 18 -6
17
Empoli
Empoli 13 14 3 4 7 17 25 -8
18
Bologna
Bologna 11 14 2 5 7 12 22 -10
19
Frosinone
Frosinone 8 14 1 5 8 11 29 -18
20
Chievo
Chievo 2 14 0 5 9 11 31 -20

Dietro la classifica, che si può vedere sopra, ci sono dati che certificano una buona stagione da parte dei nerazzurri.

Juventus (15) e Inter (10) sono le due squadre attualmente in Serie A che da più partite consecutive trovano il gol in campionato. Però, per i nostri avversari è arrivata ultimamente una lieve flessione: l’Inter ha subito sei gol nelle ultime due trasferte di Serie A, tanti quanti nelle precedenti 12 partite esterne nel massimo campionato. Più nello specifico ha vinto solo una delle ultime cinque trasferte giocate, considerando tutte le competizioni (tre sconfitte e un pareggio nel parziale).

Comunque, Juventus e Inter sono le due squadre con il più alto possesso palla medio di questo campionato: rispettivamente 59.3% e 59.2%; l’Inter è la formazione che ha segnato più gol di testa, ed è andata in gol per il 37% delle volte (10 su 27) nel quarto d’ora finale di gioco, parziale in cui la Juventus ha concesso però una sola rete.

Infine: sarà la sfida fra il miglior attacco nei primi tempi in questo campionato (Juventus, 14 gol) e la formazione che nella prima frazione ne ha concessi di meno (l’Inter, solo due).

COSI’ IN CAMPO

Questa la disposizione tattica scelta da Spalletti nelle ultime tre uscite di campionato. A proposito del tecnico toscano: la Juventus è la squadra contro cui ha perso più partite da allenatore in Serie A: 18 sconfitte su 23 gare (una sola vittoria, in Roma-Juventus del maggio 2017, e quattro pareggi).

Spalletti ha però raccolto quattro punti nelle ultime tre sfide contro la Juventus in Serie A, dopo che ne aveva guadagnati solamente tre nelle precedenti 20 (3N).

FOCUS SUI NERAZZURRI

Grande ex della partita Kwadwo Asamoah: il ghanese ha giocato 116 partite in Serie A con la Juventus, vincendo sei Scudetti e quattro Coppe Italia nelle sei stagioni in bianconero. Asamoah ha un bilancio positivo contro la Juventus in Serie A: tre vittorie e un pareggio in sei precedenti.

Dalla sua prima sfida alla Juventus (06/01/2013) Mauro Icardi ha segnato otto gol ai bianconeri in Serie A, solo sei squadre hanno fatto meglio nello stesso periodo (Sampdoria 13 – Napoli e Fiorentina 11 – Inter, Roma e Verona 9).

Icardi è l’unico giocatore della rosa attuale dell’Inter ad aver segnato almeno un gol in casa della Juventus in Serie A: tre reti a Torino, tra cui la sua prima doppietta nel massimo campionato nel gennaio 2013, quando vestiva la maglia della Sampdoria; ha segnato sei gol nelle ultime quattro trasferte disputate in Serie A e per la prima volta in carriera è andato a segno in quattro gare esterne di campionato consecutive.

Keita Baldé ha segnato tre gol e fornito un assist nelle ultime due presenze in campionato e in generale ha messo a segno 11 reti nelle sue ultime 10 presenze da titolare in Serie A.

Matteo Politano ha già segnato un gol contro la Juventus (nel settembre 2017 con la maglia del Sassuolo), ma ha sempre perso nelle sue cinque partite di Serie A disputate contro i bianconeri. Politano è peraltro l’unico giocatore di movimento dell’Inter presente in tutte le prime 14 giornate di questo campionato.

Marcelo Brozovic è il giocatore che ha tentato più passaggi finora in campionato (986) e che ha la media più alta di palloni giocati sui 90 minuti: 107 in media a match.

Tra i portieri con almeno 10 presenze in questo campionato, Samir Handanovic è quello con la miglior percentuale di parate (77.8%), dietro di lui Sepe (77.5%) e Szczesny (75%).

Milan Skriniar è il giocatore che ha respinto più tiri avversari in questo campionato (15).

Ivan Perisic non ha trovato il gol nelle ultime 10 partite giocate in Serie A: era già arrivato a 11 gare senza reti tra dicembre 2017 e marzo di quest’anno.

ATTACCHI E DIFESE

A confronto di seguito i numeri legati alle fasi difensiva e offensiva delle due squadre

Check Also

MERCATO, I due Manchester si sfidano per Ndombélé

Stando a quanto riporta France Football, per Tanguy Ndombélé sembra essere diventato un duello tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.