Home / News / Lirola: “Passare dalla Primavera alla Serie A è un grande salto e su Juve e Sassuolo…”

Lirola: “Passare dalla Primavera alla Serie A è un grande salto e su Juve e Sassuolo…”

Pol Lirola, giocatore della Juventus in prestito al Sassuolo ha parlato a La Gazzetta dello Sport: “Nel 2014 giocai la mia prima gara con la Serie C dell’Espanyol e dopo la doccia trovai il mio procuratore col capo degli osservatori Juve, mi dissero che i bianconeri mi volevano e io non ho avuto dubbi. Ho pensato che la Juve fosse il posto migliore per crescere ed essere valorizzato. I primi tre mesi sono stati duri, vivevo in convitto e non potevo giocare perché ero in attesa di completare le pratiche per il tesseramento. I miei modelli? Chi gioca nel mio ruolo è prima di tutto un difensore e deve tenere alta la concentrazione per tutta la gara, è una delle prime cose che mi ha insegnato Di Francesco. Però i migliori sono quelli che danno qualcosa in più in fase offensiva, io ho iniziato come esterno alto e quindi sono più portato a spingere. Lichtsteiner mi ha dato molti consigli su come migliorare. In Spagna c’è meno interscambio con la prima squadra, invece Allegri ci chiamava spesso per allenarci coi grandi: ogni seduta è una lezione all’università. I miei obiettivi? Appena arrivato Di Francesco mi ha detto: ‘Non m’importa l’età, se avrai l’umiltà di imparare e meriterai di giocare ti darò una maglia’. Passare dalla Primavera alla Serie A è un grande salto, con mio padre e la Juve abbiamo deciso che fosse il momento di andare in prestito e che Sassuolo fosse la piazza giusta. Allegri e Di Francesco sono due tecnici preparati, che ti aiutano ma sanno essere molto diretti. Allegri, che ha allenato a Sassuolo, è stato il primo a consigliarmi nella scelta. I giovani fanno fatica a trovare spazio in Italia? Sicuramente è più facile lanciare una punta che un difensore. Giocare nella Juve è il sogno”.

 

 

 

 

 

Check Also

LAZIO-JUVE, statistiche e numeri del match di questa sera

Sulle pagine virtuali del sito bianconero, è possibile analizzare – per la rubrica In Numbers …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.