Home / News / Abbonamenti, sponsor e diritti tv. La Juve vola in tutti i settori

Abbonamenti, sponsor e diritti tv. La Juve vola in tutti i settori

L’estate bianconera, iniziata in maniera scoppiettante con gli arrivi di Pjanic e Dani Alves e proseguita nella versione stellare con il ciclone Higuain, fa segnare un nuovo, ennesimo record: quello degli abbonamenti, scrive Tuttosport. Sono state vendute 29.300 tessere, 1.300 in più dell’anno scorso: nonostante il numero maggiore di sottoscrizioni a disposizione, la società ha dovuto ancora respingere le richieste di molti tifosi. Del resto, fin dalla sua inaugurazione, cinque anni fa, lo Stadium è stato preso d’assalto dal popolo bianconero con sold out continui, anche in partite non di cartello. E’ l’attrazione esercitata dalla “casa della Juventus”, il re Mida capace di macinare numeri e trasformare entusiasmo e trofei in ricavi.
Effetto big
Dalle 25 mila tessere della stagione 2011-12 alle 29.300 della prossima: è questa l’escalation del J Stadium. Nel suo primo anno di vita gli abbonamenti avevano sfiorato quota 25 mila per poi salire, nel 2012-13, a 27.400 e stabilizzarsi sui 28 mila negli anni a seguire. Adesso la novità: proprio la forte richiesta, cresciuta anche per gli effetti di un mercato esaltante, ha spinto il club di corso Galileo Ferraris a incrementare il numero delle tessere. E i 29.300 abbonamenti (suddivisi tra i 25.300 posti standard e i 4.000 dello Juventus Premium Club) sono andati ampiamente esauriti, tra prelazione riservata a J1897, Premium Member e vendita libera. Naturalmente cresceranno anche i ricavi da abbonamenti che dovrebbero sfiorare i 23 milioni di euro.
Nessun timore, comunque, per gli spettatori saltuari: chi non ha la tessera stagionale e sabato 20 agosto vuole vedere Higuain, Dybala e Pjanic giostrare per la prima volta insieme contro la Fiorentina può contare sui poco più di 9 mila biglietti a disposizione, mentre circa 2.500 sono quelli destinati al settore ospiti. E per la gara contro i viola i tagliandi sono già in vendita: fino a domani prosegue la prelazione dedicata a J1897 e Premium Member, mentre da venerdì inizia la vendita libera.
Diritti tv
Non soltanto gli abbonamenti. I numeri della Juventus vanno spediti anche in altri settori, come quello dei diritti tv. I nuovi criteri per la ripartizione, approvati a fine febbraio dalla Lega Serie A e suddivisi tra parte fissa e variabile, hanno premiato la Juventus che incasserà quasi 10 milioni in più rispetto a un anno fa: da 94 a 103 milioni. La cifra viene calcolata in base alla porzione uguale per tutti (18,5 milioni), il bacino d’utenza (49,7) collegato al numero degli abitanti ufficiali di ogni città, la popolazione (2,5), i risultati sportivi (ripartiti tra i 7,7 milioni per la storia, gli 11, 6 dell’ultimo quinquennio e i 3,8 dell’ultimo anno) e i 9,3 milioni di meritocrazia.
Sponsorizzazioni
Una squadra vincente attrae pure gli sponsor, perché abbinare il proprio nome a quello dei bianconeri assicura visibilità e un bacino d’utenza – e di clienti – sempre più vasto. La fetta più grande è rappresentata dai 40 milioni annuali, bonus esclusi, garantiti dallo sponsor istituzionale Fca, che versa 17 milioni nelle casse del club, e da quello tecnico, Adidas, con 23 milioni a stagione, ma i numeri sono in crescita: l’anno scorso il club aveva ottenuto ricavi per 53,8 milioni, nei primi nove mesi di questo esercizio si è già a quota 51,3.
Ricavi da Champions
L’unica voce inferiore all’anno precedente è quella della Champions. Ovvio, visto che nell’annata 2014-15 la Juventus ha raggiunto la finale di Berlino incassando dall’Uefa 103 milioni mentre nella passata stagione si è fermata agli ottavi, eliminata dal Bayern Monaco. Nonostante il ko, la società di Agnelli ha portato a casa ricavi importanti, nell’ordine di 84 milioni. L’aumento dei premi in Champions ha fatto lievitare tutte le cifre e adesso anche gli ottavi garantiscono introiti non di poco conto, soprattutto grazie al market pool. Ed è già iniziato l’assalto alla prossima Champions.
stadium

Check Also

MERCATO MILAN, il PSG è sempre sulle tracce di Donnarumma

Le10Sport riporta che il Paris Saint Germain è ancora sulle tracce di Donnarumma e non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.