Home / Calciomercato / Affondo per Kolasinac: lo Schalke lo lascia in panchina, prosegue la trattativa con i bianconeri

Affondo per Kolasinac: lo Schalke lo lascia in panchina, prosegue la trattativa con i bianconeri

Come riportato su Tuttosport la Juventus è pronta ad affondare per Sead Kolasinac e lo Schalke 04 fa già le prove generali senza il suo laterale. Tra domani e martedì i bianconeri avranno un contatto con il club tedesco per tentare di avere immediatamente il bosniaco, nei giorni scorsi prenotato per giugno, quando sarà svincolato. Vista la situazione contrattuale, Beppe Marotta e Fabio Paratici non hanno intenzione di fare follie: pronti 2 milioni più 2 di bonus. «E’ una opportunità di mercato e ci piace», ha confermato l’ad juventino nei giorni scorsi.
Ufficialmente lo Schalke continua a dichiarare Kolasinac «non in vendita», ma in realtà sotto traccia sta prendendo in considerazione la possibilità di salutare il giocatore subito evitando di perderlo fra qualche mese gratis. L’ultima conferma arriva dall’amichevole di ieri contro lo Chemnitzer, formazione di terza divisione tedesca. L’allenatore Markus Weinzierl – come riferisce un report dettagliato stilato dal club – ha portato Kolasinac in panchina e non gli ha fatto giocare nemmeno un minuto. Difficile pensare a una coincidenza, più semplice immaginare che Weinzierl, consapevole che Kolasinac possa trasferirsi immediatamente a Torino, abbia voluto provare lo Schalke senza il jolly bosniaco e con il neoacquisto Badstuber titolare.

Bruciare le tappe significherebbe anche mettersi al sicuro da eventuali imprevisti stile Witsel, dal momento che Liverpool, Manchester City e Arsenal continuano a sognare un sorpasso dell’ultima ora. Al momento, però, la pole position della Juventus è solida. A meno di clamorosi ribaltoni, Kolasinac sarà bianconero subito in saldo o gratis a giugno.

Check Also

PIRLO: “Abbiamo sfruttato la quarantena per amalgamare meglio il gruppo. Dybala gioca. Speriamo di avere McKennie a disposizione per domani”

Andrea Pirlo tecnico della Juventus ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *