Home / News / Albertini: “La Juve è la squadra con più stabilità”

Albertini: “La Juve è la squadra con più stabilità”

Demetrio Albertini ha presieduto l’incontro con i ragazzi del master de Il Sole 24 ore. Queste le sue parole riportate da Il Corriere dello Sport: “Solo uno su un milione riesce a diventare calciatore professionista. Il problema sta sia a monte sia a valle. I problemi ci sono in serie A come in serie B e in serie C. Compriamo i giocatori delle seconde squadre spagnole, senza valorizzare il vivaio delle primavere italiane. Soltanto l’1,3 per cento dei ragazzi riesce ad emergere come professionista. Senza tener conto di tutti quei giocatori illusi dalle società fino ai 23-24 anni che si ritrovano sempre più spesso declassati sui campi dell’Eccellenza. Ciò che servirebbe in Italia è un campionato effettivo, affiancato a uno di preparazione, la cosiddetta seconda squadra. Si comprende come sia impossibile concepire un’idea così rivoluzionaria in un calcio italiano sempre più individualistico, in cui far saltare una partita ad un titolare sarebbe la fine del mondo. I limiti del nostro sistema derivano anche da una cattiva gestione delle risorse da parte dei presidenti. Importanti per la squadra sono i premi, quelli collettivi però. I premi individuali rischiano di marcare ulteriormente la specificità del calcio. Oggi la società più affidabile dal punto di vista organizzativo e della stabilità è la Juve“.

 

juve_arieta204

Check Also

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *