Home / News / Allarme terrorismo, Juventus-Milan sarà blindata
stadium

Allarme terrorismo, Juventus-Milan sarà blindata

Dopo i gravissimi fatti di Parigi anche in Italia sono state innalzate le misure di sicurezza per prevenire la minaccia del terrorismo. Lo ha detto il Ministro dell’Interno Angelino Alfano a cui hanno fatto eco le parole del prefetto di Torino Paola Basilone che a Repubblica ha dichiarato: “Allo stato attuale non ci sono motivi di preoccupazione. Riteniamo però doveroso dare un segnale di sicurezza alla popolazione. Per questo motivo rafforzeremo i controlli nei luoghi dove è maggiore l’affluenza dei cittadini”. Gli occhi sono puntati alla supersfida della prossima settimana dove allo Juventus Stadium si affronteranno Juve e Milan, il primo grande appuntamento sportivo italiano dopo il terrore che ha coinvolto lo Stade de France in occasione dell’amichevole tra Francia e Germania. Il club campione d’Italia, ovviamente, la prossima settimana si metterà in contatto con la Questura e la Prefettura della città per una serie di riunioni al fine di rafforzare ulteriormente la sicurezza. La società di Corso Galileo Ferraris è all’avanguardia. Allo Juventus Stadium, infatti, sono state installate quattro telecamere multifocali di ultimissima generazione che permettono un controllo continuo e costante delle tribune. Inoltre la Juventus gestisce autonomamente i propri stewart. Ha un bacino di 600 persone, unica in Italia e tra le prime in Europa, testate, ‘arruolate’ al termine di un corso specialistico. Generalmente ne vengono convocati per ogni gara 150-200 stewart, ma il numero sarà aumentato per la sfida con i rossoneri. Così come aumenterà il numero delle forze dell’ordine anche con agenti in borghese dentro e fuori l’impianto.

stadium

 

 

Check Also

STRAMACCIONI: “Avevo offerte da Juventus e Fiorentina…”

Andrea Stramaccioni, ex tecnico nerazzurro, ha parlato a Tuttosport rivelando un retroscena: “Quando la Roma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *