Home / blu / Allegri: “Il nostro pensiero è arrivare alle prime posizioni. L’Inter però è superiore a tutti”

Allegri: “Il nostro pensiero è arrivare alle prime posizioni. L’Inter però è superiore a tutti”

Il  tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha commentato così la vittoria dei bianconeri sui viola a Mediaset Premium: “Era importante vincere e l’abbiamo fatto. Non era semplice giocare contro la Fiorentina, abbiamo meritato la vittoria. La Juve deve fare una corsa a sè per vedere se riusciamo ad arrivare primi, secondi o terzi. Abbiamo passato la Roma, ma il campionato è ancora lungo. Dopo la sconfitta contro il Sassuolo sono cambiate tante cose, siamo in ritardo su tanti fronti, la vetta è ancora lontana, dobbiamo lavorare e tenere lo spirito alto. Chi entra dalla panchina si fa trovare pronto e questa è la cosa più importante. E’ stata una bellissima partita, molto intensa, Kalinic ci ha messo spesso in difficoltà, la Fiorentina però non ha fatto un tiro in porta a parte il rigore, quindi… Domenica a Carpi sarà una partita difficile perchè loro sono una squadra che si deve salvare e queste squadre sono ostiche. La squadra è in crescita, dobbiamo migliorare ancora tanto, ma la solidità è la cosa più importante. La favorita comunque continua ad essere l’Inter perchè è allenata da un ottimo allenatore ed è un club che sa cosa vuol dire vincere. Dybala? E’ un giocatore importante è cresciuto molto a livello tattico e ha acquisito molta fiducia in sè stesso, giocare nel Palermo è una cosa, giocare nella Juve è un’altra. I sorteggi? Ci penseranno le palline, adesso pensiamo alla Coppa Italia, la Champions tornerà a marzo e sarà tutta un’altra storia”.

Massimiliano Allegri ha analizzato così la vittoria a Sky Sport: “La Juve sta attraversando un buon periodo, vincendo rimarremo in questa posizione. Prima di Natale sarebbe meglio avvicinarci ancora di più alla vetta. Abbiamo trovato solidità. Passare da dove eravamo alla quarta posizione in sei partite non è facile. Niente è un caso. Fortunati sul secondo gol? Il calcio è fatto di episodi, Mandzukic ha fatto gol importanti e sempre decisivi. Come ho preparato la gara? La Fiorentina nel primo tempo è stata brava, poi abbiamo avuto la sensazione che potessero calare. Noi abbiamo avuto tante occasioni, in alcune potevamo fare meglio. Ho tolto alla Fiorentina la loro forza. Pogba? Ha fatto una grande partita, sta crescendo. Cambiare modulo? Dobbiamo essere consapevoli dei mezzi, la qualità viene fuori. Alex Sandro e Sturaro si sono dati da fare”.

Queste le parole di Allegri in sala stampa: “Morata sta giocando meno? Non vuol dire che non giocherà più. Stasera è entrato negli ultimi 15 minuti e ha fatto bene, mettendosi a disposizione della squadra. Troverà altro spazio. Khedira? E’ stato fuori per tanto tempo. Ha fatto bene finché non è uscito: ho messo Sturaro perchè avevo bisogno di un ritmo diverso. Il gruppo è omogeneo, l’importante è avere questa disponibilità da parte di tutti i ragazzi. C’è da lottare e i ragazzi l’hanno capito bene”

 

Allegri 4

Check Also

DOUGLAS COSTA, Due big sul brasiliano

Secondo quanto riportato da calciomercato.com Manchester City e PSG sarebbe interessate al brasiliano della Juventus …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *