Home / News / ALLEGRI: ” In mattinata Ronaldo aveva sbagliato un rigore. Dybala? Sarà deluso perché gli manca il gol…”

ALLEGRI: ” In mattinata Ronaldo aveva sbagliato un rigore. Dybala? Sarà deluso perché gli manca il gol…”

Intervenuto ai microfoni di SkySport al termine della partita andata in scena allo Juventus Stadium, Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, parlando del match, di alcuni suoi giocatori e sul mercato.

Una buona prestazione di gara quella offerta dai suoi giocatori questa sera..

La squadra ha fatto una buona gara, non era semplice perché venivano da due partite impegnative. Poteva esserci un po’ di disattenzione, ma i ragazzi hanno mostrato qualità e maturità. Abbiamo rischiato solo in una occasione. Una bella vittoria e andiamo avanti”.

Cosa ne pensa della prestazione di Dybala? E della sua astinenza dal gol? 

Vederlo giocare così è un piacere, magari sarà deluso perché gli manca il gol, ma diventerà un giocatore di grandissimo livello. Giocando un po’ più indietro, non riesce ad essere lucido, un po’ sfiduciato. Deve continuare su questa strada”.

Questa sera Ronaldo ha sbagliato il rigore.. 

“I rigori non li guardo mai, anche in mattinata ne aveva sbagliato uno allo stesso modo”.

Come sta Khedira? E sulla prestazione di Emre Can?

Khedira? Ha preso un colpo al ginocchio, faremo gli accertamenti nelle prossime ore. Emre Can? Ha fatto una buona partita, deve migliorare nello sveltire il gioco“.

Buona anche la prestazione di Alex Sandro..

Quest’anno sta facendo il giocatore serio. Non che l’anno scorso non l’abbia fatto, ma il primo anno ha fatto prestazioni pesanti. Alex Sandro è diventato uno di quelli. Dall’altra parte abbiamo Cancelo e De Sciglio con caratteristiche diverse”.

Cosa ne pensa delle partenze di Boateng ed Higuain?

“Perché sono andati? Boateng quando lo allenavo al Milan gli facevo fare il centravanti, stava facendo bene al Sassuolo. Higuain? Sembra non sia ancora andato. Da noi ha fatto due anni bene. Non mi aspettavo questo epilogo, Gonzalo è un gran giocatore, ma delle volte quando non trovi l’alchimia giusta non diventi scarso, però non giochi al 100%…”

Come mai non fa mai partite dal primo minuto Kean in partite di questo tipo?

“Kean e un ragazzo giovane, ha bisogno di crescere. Ha la dote di saper far gol, ma deve imparare a muoversi e a crescere. È un percorso che deve imparare alla Juventus, e se decidesse di andare via farebbe male. Oggi non l’ho fatto entrare perché Cristiano cercava il gol e dybala stava facendo bene. Ci fosse stata una partita mercoledì magari l’avrei fatto giocare per uno di loro”. 

 

 

Check Also

MERCATO, Il nome di un giovane finisce sul taccuino di Paratici

Come riportato da SportMediaset, un altro giovane talento finisce sul taccuino di Fabio Paratici anzi, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.