Home / News / ALLEGRI: “Domani partita difficile, in porta ci sarà Szczesny”
Immagine dall'account twitter ufficiale della società

ALLEGRI: “Domani partita difficile, in porta ci sarà Szczesny”

Alle 15:30 Massimiliano Allegri parlerà in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Samp. Qui le sue parole:

Sull’ordine pubblico: “Il Presidente federale ha preso posizione. Ci sono misure preventive da prendere. E abbiamo la possibilità di sterzare. Per farlo bisogna fare i fatti e non chiacchierare. Speriamo che sia la volta buona. La mia posizione? Non ci si deve fermare. Solo l’ordine pubblico può sospendere una partita. Detto questo, non tollero nessuna forma di razzismo né di insulto verso le tragedie e i morti. Bisogna educare i bambini, entrare nelle scuole. Lo sport e il calcio sono educativi, ma è un percorso da fare tutti insieme. Altrimenti diciamo cose che poi in pochi giorni ci dimentichiamo. Le nostre interviste sono pesanti e hanno influenza sulla gente, quindi siamo chiamati a essere responsabili, per evitare esasperazioni. Dispiace, perché il 26 negli stadi c’erano tanti bambini, che sono il futuro dell’Italia. Sono loro che vanno educati”.

Sulla chiusura degli stadi: “Sulla chiusura degli stadi non mi esprimo, sono decisioni che non spettano a me. Ma si risolve il problema momentaneamente, quando invece va risolto a monte”.

Verso la Samp: “Venendo alla partita: Matuidi ha avuto un’influenza, Benatia un’infiammazione e rientra Bernardeschi. Benatia ha smaltito il problema che aveva. Sono tutti a disposizione. Sarà una partita molto difficile, la Samp è addirittura in lotta per la Champions, ma noi dobbiamo per forza acchiappare i tre punti. In questo modo andremo in vacanza sereni, altrimenti ci andremo con le scatole che ci girano. Quagliarella? E’ un giocatore straordinario, che fa gol e che ha sempre fatto gol. Perin? Domani gioca Szczesny, dovremo essere pronti a giocare una bella partita”.

Sulla classifica: “Abbiamo 50 punti e non sono pochi. A Bergamo abbiamo giocato bene, in 10 per tanto tempo e chiudendo in crescendo. Al momento abbiamo vinto 16 partite in campionato e siamo arrivati primi in Champions”.

Sulla partita contro l’Atalanta: “A Bergamo mi sono rivolto troppo animatamente al quarto uomo, mi spiace. Abbiamo preso due gol, ma prima o poi doveva succedere. Ripeto: sono contento di come han finito la partita”.

Sulla formazione: “A Bergamo avrebbe dovuto giocare Benatia. Domani? Giocherà Rugani, riposerà Bonucci. Dybala sta bene e a Bergamo ha fatto una bella partita, Mandzukic ha recuperato e Ronaldo rientra. Poi c’è Douglas Costa che ha fatto una buona gara contro l’Atalanta. E Bernardeschi, che è al rientro. In panchina ho ricambi importanti, la partita sarà lunga e anche se all’inizio non riusciremo a sbloccarla credo che nella parte finale sarà totalmente un’altra partita, essendo la terza gara in una settimana. Ho il dubbio fra Spinazzola e Alex Sandro. Ma sono contento di quel che sta facendo Spinazzola, sta bene”.

Check Also

GAZZETTA: “CR7 Portogallo”, porto a giocare in Nazionale ma la Juve…

Apertura con mistero, quest’oggi, per la Gazzetta dello Sport. L’edizione attualmente in edicola titola così in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.