Home / News / ALLEGRI: “Pjanic e Khedira a disposizione. Bonucci meno grave del previsto”
Immagine dal profilo twitter della Juventus

ALLEGRI: “Pjanic e Khedira a disposizione. Bonucci meno grave del previsto”

Massimiliano Allegri presenta la sfida di Coppa Italia contro l’Atalanta, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia. Ecco le sue parole, riportate da tuttomercatoweb.com:

Sugli infortunati: “Pjanic e Khedira sono a disposizione, forse anche Mandzukic9 . Non ci saranno Cuadrado, Barzagli e Bonucci, anche se per Leo è meno serio del previsto”

Su Caceres: “Se tutto andrà bene, Caceres potrebbe essere a disposizione domani. Dietro ci saranno Chiellini, Rugani e Cancelo. Devo decidere sulla sinistra. Il resto è da valutare, in funzione della partita e del fatto che poi giochiamo sabato sera. Potrebbe giocare Matuidi”

Sul mercato in entrata: “Per quanto riguarda gli infortuni, non si può ragionare con la paura: non si può sapere cosa succede. Si accettano gli imprevisti e si va avanti. Non si possono avere otto centrali di difesa. Il calcio è imprevedibile, come è successo a Roma. All’inizio abbiamo giocato male, e abbiamo preso gol nel nostro momento migliore”

Sulla Coppa Italia e sul fatto di giocare in trasferta: “Se mi piace la formula? Giochiamo dove ci viene detto di giocare. Stiamo giocando tante partite secche, o importanti, in trasferta. E domani ne abbiamo un’altra: è allenante in vista anche della Champions”

Sulla Champions League: “La Juventus non è la favorita per la Champions. E’ un obiettivo come la Supercoppa, la Coppa Italia e il campionato. Se saremo bravi e fortunati andremo avanti. Gli imprevisti fanno parte della normalità. In campionato è diverso: sono 38 partite, puoi permetterti di sbagliarne una. Domani a Bergamo sarà gara secca. Negli ultimi tre anni, la Juve ha giocato due finali di Champions. A tutti piacerebbe portare a casa la coppa, speriamo sia l’anno buono. Io ci credevo anche il primo anno”

Sull’Atalanta: “È una delle poche squadre che a livello fisico riesce a stare al nostro livello. Le gare secche le vince chi fa meno errori. Si fa fatica perché è una squadra fisica e che gioca in avanti, lo dimostra il fatto che fa molti gol. E’ anche vero che concede molto, dovremo sfruttare i loro punti deboli. Gomez ha cambiato posizione, è più rifinitore. Ilicic è in grande forma, così come Zapata. Per i nostri avversari sarà una serata importante, ma noi dobbiamo guardare noi stessi, per conquistare la semifinale e provare a giocare la quinta finale consecutiva”

 

Check Also

FOTO-SOCIAL, Dybala:” Un piacere conoscerti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.