Home / News / Ancora Allegri: “Mai avuti dubbi su Dybala. Morata deve diventare uno dei più forti al mondo e su Rugani…”

Ancora Allegri: “Mai avuti dubbi su Dybala. Morata deve diventare uno dei più forti al mondo e su Rugani…”

Ancora le parole di Massimiliano Allegri: “Se sono convinto delle qualità di Dybala? Assolutamente, del valore del giocatore non ho mai avuto dubbi. Come non ho dubbi del valore degli altri giocatori. E’ un ragazzo di 22 anni che veniva da una stagione, l’unica che ha fatto in Serie A, a Palermo, tra l’altro gli ultimi 3-4 mesi giocando e non giocando perchè era in procinto di passare alla Juventus, quindi andava protetto come vanno protetti tutti i ragazzi. In questo momento sta facendo bene, ma ci sarà il momento in cui dovrà rifiatare. Io spero che riesca a giocare 50 partite ad ottimo livello e soprattutto deve migliorare, può arrivare ad essere uno dei più grandi giocatori al mondo, e con le qualità che ha ci può arrivare. Il suo obiettivo è ben preciso e chiaro e ha una cattiveria e una decisione nel fare le cose che sicuramente accelera i tempi di miglioramento. Così come devono averlo gli altri giocatori perchè lo stesso Morata è un giocatore importante, che nelle ultime tre partite ha saltato tre partite e può capitare, però è un giocatore che deve diventare, per le caratteristiche e per le qualità che ha, uno dei più bravi  che ci saranno in circolazione. Per quanto riguarda il girone di Champions, credo che la Juventus stia – come ha detto prima Gigi – continuando il percorso finito l’anno scorso con la finale di Berlino e quest’anno in un girone molto difficile. Non dimentichiamo che noi siamo in un girone dove abbiamo il Manchester City che è una delle squadre più forti d’Europa, abbiamo il Borussia che ha fatto un grande campionato l’anno scorso e lo sta rifacendo quest’anno, perchè è in netta crescita, poi il Siviglia che ha vinto le ultime due Europa League. Era quindi un girone molto difficile. Vanno fatti i complimenti ai ragazzi che hanno compiuto finora un grande girone, ma domani è la partita più importante e difficile per un eventuale proseguo della Champions. Rugani e Zaza? Per il primo non ho ancora deciso se impiegarlo o meno, credo che in questo momento la squadra stia crescendo perchè stanno crescendo i singoli giocatori, e qui mi riferisco pure a Rugani anche se non ha mai giocato. Zaza è in una buona condizione e si è visto a Palermo, Dybala sta crescendo e fra tutti questi ci metto anche Vitale, che è un ragazzo che è sempre con noi e che negli ultimi due mesi è cresciuto molto e credo che durante il campionato possa magari ritagliarsi il suo spazio, questo a dimostrazione che ci sono dei giovani di valore all’interno della Juventus, ben guidati da un gruppo di vecchiarelli che hanno capito le responsabilità che hanno, quindi credo ci sia un bel mix per fare una buona stagione. In questo momento si sono tutti risvegliati nei confronti della Juventus, ma noi siamo indietro ancora di sei punti dal primo posto e il nostro obiettivo è cercare di arrivare a Natale avendo un tot di punti di distacco. Questo campionato fino al 16 maggio sarà aperto”.

 

 

 

 

rugani

Check Also

DE LIGT, Tornerà in campo ad ottobre

Nel post gara della sfida contro il Lione il difensore della Juventus, Matthijs de Ligt, ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *