Home / News / Ancora Dani Alves: “La Juventus ha una grande difesa di gruppo, a Torino la mentalità è radicata”

Ancora Dani Alves: “La Juventus ha una grande difesa di gruppo, a Torino la mentalità è radicata”

L’ex bianconero Dani Alves ha rilasciato un’intervista ai microfoni di FourFourTwo: “Ero un attaccante, sono stato cresciuto da mio padre come un attaccante.  Credo che forse a causa della mia altezza, velocità o stile di gioco, sono stato in grado di adattarmi facilmente ad altre posizioni. Nel corso degli anni, ho giocato praticamente in ogni posizione oltre al portiere. Però ho sempre avuto un approccio offensivo. Il Barcellona? Credo che Guardiola abbia avuto un ruolo importante nel mio passaggio al club catalano. Avevo un accordo con il Liverpool, poi ho parlato anche con il Chelsea e il Real Madrid. Non ho avuto accesso a certe informazioni, però sarò sempre grato a Pep, Txiki [Begiristain] e Joan Laporta, dato che mi hanno dato l’opportunità di diventare una grande star”.

Gli viene poi chiesto se la Juventus sia la miglior squadra in cui ha giocato: “No, la miglior difesa in cui ho giocato, senza alcun dubbio, è quella del Barça di Guardiola. Era la squadra in cui mi sentivo più a mio agio. Guardiola ci ha convinti che la miglior difesa era avere la palla. Se siamo in possesso, nessuno può attaccarci. La Juventus aveva ed ha una grande difesa, ma questa forza è dovuta al fatto che intendono il calcio come difesa di gruppo. Da questo punto di vista sono fortissimi, il calcio è un gioco collettivo e se lasci soli i tuoi difensori non saranno in grado di evitare i gol degli avversari. A Torino c’è una mentalità radicata da questo punto di vista, ma non è una cosa che piace a tutti i calciatori. È una filosofia del club, ma io credo che il Barcellona sia stato e sia molto più divertente, in assoluto”.

Check Also

MERCATO, Pradè :” Chiesa? Non è questo il momento di parlare di rinnovo”

Daniele Pradè attuale direttore sportivo della Fiorentina ha parlato durante la conferenza stampa di Venuti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.