Home / News / Ancora Evra: “Il mio contratto? Non ho ancora deciso ma…”

Ancora Evra: “Il mio contratto? Non ho ancora deciso ma…”

Patrice Evra continua toccando moltissimi argomenti dal suo rinnovo del contratto ai meriti di Allegri: “All’inizio dicevano che la Juve era finita. Abbiamo dimostrato che si sbagliavano. Non realizziamo ancora quello che abbiamo fatto, è un’impresa incredibile. Con la società avevo fatto un patto quando sono arrivato: vincere 2 scudetti. L’ho mantenuto”.
Il suo contratto scade. Resta?
“Non ho ancora deciso. Per ora posso solo ringraziare la Juve per questi 2 anni speciali. Non ci sono problemi, è solo una questione personale. Ora penso solo alla finale di Coppa Italia col Milan”.
I meriti di Allegri?
“Tantissimi, siamo diventati una macchina da guerra, al mister importa la qualità della prestazione, solo così si può vincere in Champions”.
Il suo segreto?
“Allegri è semplice da capire, non gli piace lavorare con gli stupidi, ti fa vedere la strada, non dimenticherò mai il ritorno contro il Borussia l’anno scorso. Ci disse che andavamo a giocare un’amichevole. Ci fece vedere i punti deboli. E’ stata la prima volta nella mia carriera che si è verificato tutto. E’ stata una sensazione incredibile. Il mister è intelligente, furbo, siamo migliorati sul piano del possesso, giochiamo meglio”.
Analogie con il suo Manchester United?
“Sono simili come società, quando arrivi anche alla Juve devi rispettare la storia: un pari è un dramma, sono maglie pesanti, avete visto il nostro inizio. C’è grossa pressione e responsabilità. Non tutti possono giocarci, oltre al talento, servono testa e personalità”.

 

PATRICE EVRA 01

Check Also

SOCIAL, I convocati di Milan-Juventus

Ecco i convocati di Milan-Juventus #MilanJuve ⚫️⚪️ I convocati bianconeri in partenza per Milano!#FinoAllaFine pic.twitter.com/m9SWJU7Uli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *