Home / Calciomercato / Antinelli: “Il Milan non è ancora guarito”

Antinelli: “Il Milan non è ancora guarito”

Alessandro Antinelli  intervistato da milannews ha parlato di Milan, prossimo avversario della Juve in campionato: “A livello teorico Destro, Bocchetti, Antonelli e Cerci sono quattro titolari, perciò se il Milan aveva l’obiettivo di ritoccare e sistemare la squadra in un certo modo, l’ha fatto. Due giocatori vanno a rinforzare un reparto disastrato come la difesa e gli altri due invece l’attacco. Il voto complessivo è ampiamente sufficiente anche se avrei preso qualcuno a centrocampo Se gioca come sa è indubbiamente Destro il migliore acquisto, perché parliamo di un giocatore che ha una media realizzativa da quasi un gol a partita. Tralasciamo l’esordio non esaltante, perché non ha sfruttato a dovere l’occasione avuta e ha preso un cartellino giallo assurdo considerando che era diffidato in vista della Juventus. E’ un giocatore che però al Milan mancava come tipo di caratteristiche e che consentirà di liberare maggiormente Menez, cambiando sistema di gioco. Su Cerci tengo un asterisco perché mi convince ancora poco. Il Milan non è guarito solo perché ha battuto il Parma. Deve cercare di avere un po’ di regolarità nei risultati, vincendo le partite che sono alla sua portata e non perdendo quelle che non sono alla sua portata. Due mesi di black-out sono tanti, ci sono troppe squadre davanti, non è una questione di distanza in termine di punti. Il Milan realisticamente se ottiene un po’ di continuità può ambire al massimo al quinto posto, fondamentale per accedere all’Europa League”.

Simone

 

 

Check Also

VERONA, I convocati di Juric per la sfida con la Juventus

Questi i convocati di Ivan Juric per la sfida di questa sera contro la Juventus …