Home / blu / ANTONACCI, “Si parla solo di anti-Juve, vuol dire che i bianconeri sono sempre davanti”
Dal profilo Instagram di Dybala

ANTONACCI, “Si parla solo di anti-Juve, vuol dire che i bianconeri sono sempre davanti”

Biagio Antonacci parla a Gazzetta: “Beh, se ci pensate sono anni che parliamo solo di anti-Juve come concorrente al titolo. Significa che loro stanno sempre lassù. La Juve parte vincente, le altre si alternano nel darle fastidio. Ma questo è un campionato particolarmente aperto, quindi più bello per qualsiasi tifoso, a partire da me. Ora ci siamo un po’ allontanati dalla vetta, ma la rincorsa fa bene. E occhio alla Lazio, ha bel gioco e una costanza rara. Gigi è un mio fan, siamo amici da tempo, diciamo dalla fine degli Anni 90. Mi piaceva l’idea di mostrare un campione nel suo essere uomo, oltre i colori della maglia. Gigi è oggi forse l’esempio più importante di uo- mo nello sport: ha scelto di an- dare in Serie B assieme alla Juve, ha scelto di fare un’esperienza all’estero e l’ha fatta da campione, ha scelto di tornare in una squadra che vinceva e ha saputo fare il secondo, allenandosi sempre al massimo. E guardate contro la Roma che cosa ha fatto… Si comporta da 20enne, ha capito che giocare a pallone per lui oggi è un divertimento, si sta godendo questi anni di carriera con la passione di quando era piccolo. E questo ritorno all’essenziale, al piacere di essere noi stessi senza sovra- strutture, è centrale nel mio nuovo album. Per questo l’ho scelto».
Lo vede bene come tecnico? «Benissimo, davvero. Intanto perché è un uomo di spogliatoio, è aggregante, e nessuno sa allenare meglio di chi da giocatore ha avuto quel ruolo».

Check Also

CORONAVIRUS, Italia; 584 nuovi positivi, 117 deceduti e 2443 guariti nelle ultime 24 ore

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 67.324 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *