Home / News / Beccalossi: La Juve un martello. Roma e Napoli sotto perché hanno perso punti con squadre di medio-basso livello

Beccalossi: La Juve un martello. Roma e Napoli sotto perché hanno perso punti con squadre di medio-basso livello

Ospite dell’Università del Calcio, il presidente del loco ed ex giocatore Evaristo Beccalossi, ha così tratteggiato la situazione del calcio italiano, che naviga ormai da tempo in cattive acque e che, nonostante i buoni propositi, sembra non poter competere più con il calcio europeo, e ha parlato per la lotta al vertice della classifica nel campionato di Serie A: “Per i club italiani è impossibile competere con i top club europei al momento. Giocatori come Icardi e Dybala non potrebbero essere trattenuti se arrivasse l’offerta giusta, le società italiane devono essere pronte a cedere al miglior prezzo i propri talenti. Nel calcio mai dire mai ma l’ordine della classifica, frutto dei valori espressi sul campo, mi sembra difficilmente controvertibile. In questo momento Roma e Napoli sono sotto perché hanno perso punti con squadre di medio-basso livello, a differenza della Juve che è stata un martello. Per infastidire la Juve, nella lotta scudetto, ci vuole la miglior Roma. Tavecchio e Lotito hanno buone idee ma non c’è comunità d’intenti con tutto il mondo del calcio italiano, questo è preoccupante perché le spaccature non fanno mai bene”.

Erika

Check Also

QUI SPAL, Comunicato dei tifosi: “Non vogliamo vedere gadget bianconeri…”

Si preannuncia un clima caldo, al di la delle questioni di campo, allo stadio ‘Mazza’ …