Home / News / BONUCCI: “Vogliamo la Champions. CR7? Il migliore del mondo, costante e semplice”
Immagine dal profilo twitter della Juventus

BONUCCI: “Vogliamo la Champions. CR7? Il migliore del mondo, costante e semplice”

Intervistato dal quotidiano AS, Leonardo Bonucci ha parlato cos^ della sfida contro l’Atletico Madrid:

“L’Atletico? E’ una squadra complicata da affrontare, Simeone non molla un centimetro. Però il nostro obiettivo è raggiungere la finale e per farlo dobbiamo superare questo ostacolo. A Madrid proveremo a segnare almeno un gol, sarebbe fondamentale. La Champions? Se arriva Ronaldo, il migliore del mondo, significa che il tuo livello è cresciuto. Il nostro obiettivo è vincere la Champions, non possiamo e non dobbiamo nasconderci. CR7? Quando è arrivato non ero molto contento, perché ero ancora un avversario (ride, ndr). Ma è davvero bello per tutto il calcio italiano, se arriva il migliore vuol dire che il nostro campionato è diventato nuovamente appetibile. Di lui ho apprezzato la sua costanza e la sua semplicità. E’ arrivato e si è messo subito a disposizione, ha sempre una parola di supporto per ogni compagno. Ogni giorno, prima e dopo gli allenamenti, lo trovi in palestra. Sempre. E’ una macchina, non si ferma mai. Puoi solo ammirarlo. Dybala? Sinceramente lo vedo più maturo. Non soffre per aver segnato pochi gol, lavora per la squadra e questo è importante. Sono momenti di crescita, è ancora giovane e ci darà molto nella fase finale della stagione. Il mio ritorno alla Juve? Sapevo che questa decisione avrebbe causato polemiche, ma mi conosco. So come rispondere sul campo. Come ha reagito mio figlio Lorenzo? E’ felice perché papà è tornato a casa, l’anno scorso ero quasi sempre a Milano e non mi vedeva. E’ stato uno dei motivi che mi ha spinto a tornare. Se ho provato a trasformarlo in un tifoso bianconero? Con Ronaldo c’è stato un momento in cui ho pensato che ci fosse margine, ma da quando ha iniziato a giocare con la maglia del Torino ha fatto dietrofront. Se il Real Madrid mi ha cercato? Sì, è vero, il Real Madrid mi ha cercato. E’ stato un onore e un piacere per me, vuol dire che ho lavorato bene in questi anni. Ma la chiamata della Juve e il desiderio di tornare a casa sono stati fondamentali, ho deciso che i colori bianconeri mi calzano meglio”.

Check Also

MERTENS: “Ho ancora un anno qui, voglio restare”

Ecco  come Dries Mertens ha commentato la partita co  il Bologna ai microfoni di Radio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.