Home / News / BRUSAFERRO: “I casi sono in riduzione, ma ci sono più donne contagiate”

BRUSAFERRO: “I casi sono in riduzione, ma ci sono più donne contagiate”

“La curva mostra che i sintomatici si riducono, ma ci sono ancora casi, anche questi però in riduzione. Aumenta l’utilizzo dei tamponi. Crescono gli asintomatici o coloro che hanno patologie lievi e si riducono i pazienti critici. Lo ha affermato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, durante una conferenza stampa dell’Istituto sull’andamento epidemiologico del Covid-19. La maggior parte delle infezioni nelle strutture per anziani “La gran parte delle infezioni è avvenuta nelle strutture dove si concentrano persone anziane e disabili, poi nell’ambiente familiare, seguono le strutture  sanitarie e una parte inferiore a livello lavorativo”, ha detto Brusaferro.  Età elevata e altre patologie “L’altro elemento è la letalità dei positivi al Covid-19, è un tema che stiamo approfondendo. Il dato mostra le età più elevate sono a maggior rischio Sulle cartelle ciniche avere più patologie è un fattore, le donne muoiono meno degli uomini” Aumentati i casi nelle donne “Da aprile aumenta il numero delle  donne contagiate”, ha detto  Brusaferro. Quanto ai decessi “l’età media  delle donne è più elevata, e si conferma il fatto che le donne muoiono meno rispetto ai maschi nel nostro Paese”. Lo riporta rainews.

Check Also

LIVE MB, JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0: CR7 NON SI NEGA LA GIOIA DEL GOL

Arriva il triplice fischio di Piccinini che manda le squadre sotto la doccia. La Juventus …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *