Home / News / Bucchioni: ” Cessione Pogba necessaria per fondare nuovo ciclo”

Bucchioni: ” Cessione Pogba necessaria per fondare nuovo ciclo”

Il direttore del Quotidiano sportivo della Nazione, Resto del Carlino e Giorno, Enzo Bucchioni, è sicuro della necessità di vendere a fine stagione Paul Pogba. Questo quello che scrive nel suo editoriale su Tuttomercatoweb: “Pogba lascerà la Juventus a fine stagione, ormai è chiarissimo e tutte le caselle del puzzle piano piano si stanno componendo. Il grande regista di questa operazione, inutile dirlo, è Mino Raiola, l’uomo che ha portato il campione francese in bianconero per un pugno di milioni (meno di cinque fra tutto) e adesso lo riporterà via.

Che la Juventus abbia bisogno di un deciso rafforzamento, soprattutto uno svecchiamento della rosa, è chiarissimo. Servirebbero tre giocatori importanti, uno per ogni reparto, più qualche buon giocatore di contorno. I soldi incassati per Pogba saranno destinati proprio a questo, Marotta e Paratici, senza trascurare eventuali occasioni per gennaio, stanno già lavorando per il futuro. Raiola darà una mano segnalando magari giocatori che sono nella sua scuderia, ma i due dirigenti bianconeri hanno già le idee chiare. Quando escono i nomi di Cavani e Falcao siamo di sicuro davanti a tracce di lavoro, ma con cento milioni ci sarà da sbizzarrirsi.

Con cinque giocatori da venti milioni, gente di alto livello, la Juventus ha intenzione di rifondare la squadra e anche se cedere Pogba è un dolore per tutti, in particolare per i tifosi, una operazione analoga l’hanno fatta proprio Moggi e Giraudo vendendo Zidane al Real Madrid per una cifra vicina ai 150 miliardi di lire con i quali consentirono alla Juve di ripartire per un altro ciclo vincente con i vari Buffon, Thuram, Nedved e compagnia”.

Simone

Check Also

PIRLO: “Abbiamo sfruttato la quarantena per amalgamare meglio il gruppo. Dybala gioca. Speriamo di avere McKennie a disposizione per domani”

Andrea Pirlo tecnico della Juventus ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *