Home / News / Bucchioni: “Stasera la Juve è favorita. Sul mercato N’Zonzi, Witsel e Zaza…”

Bucchioni: “Stasera la Juve è favorita. Sul mercato N’Zonzi, Witsel e Zaza…”

Bucchioni a TMW parla del match di questa sera fra Juve e Milan: “La Juve è più forte e in condizioni di forma strepitose, almeno per quanto visto con la Roma, mentre il Milan rispetto allo scontro in campionato, è in debito di energie e in panchina i ricambi sono pochi. C’è però la storia dell’aereo in ritardo, la rabbia del Milan e la rilassatezza della Juve possono fare una bella differenza. Le motivazioni a volte sono decisive. Certo gli organizzatori del Qatar non hanno fatto una bella figura e qui mi chiedo se un pugno di petrodollari facciano il bene o il male del calcio italiano. Questa Supercoppa giocata all’estero ha poco senso. Già fatichiamo a portare gente negli stadi, c’è scarso interesse per il momento difficile del nostro calcio e invece di fidelizzare i nostri tifosi, si va a fare proselitismo all’estero. Ma una bella finale doppia, andata-ritorno, giocata magari durante le feste di Natale a tre giorni di distanza, non avrebbe portato grandi incassi e grande interesse in Italia?

Questa partita a fusione fredda, di pomeriggio, non sarà emozionante per nessuno. Il calcio italiano deve imparare a vendersi meglio all’estero come fanno gli inglesi, a cominciare dai diritti televisivi, ma non portando oltre confine gli eventi. Galliani porterebbe all’estero anche gare di campionato, allora tanto varrebbe fare la famosa superlega europea fra le grandi del continente.

Comunque la grande assente è sempre la Lega calcio italiana che invece di essere agente attiva e promoter di sé stessa, vive di riflesso, è passiva di fronte alle offerte che arrivano, cinesi o arabe che siano. Niente di nuovo. E niente di nuovo anche nelle sorprendenti parole di Tavecchio che a proposito della riforma dei campionati che era nel suo programma elettorale, ora se ne lava le mani e si domanda: chi lo dice alle due società in più in serie A che devono retrocedere?

E chi se non il presidente federale, rispondiamo noi? E chi se non il movimento che si deve modernizzare? Semplicemente Tavecchio è già in campagna elettorale, alla faccia del bene del calcio. Per chi non l’avesse capito, il Presidentino si è già ricandidato alla Figc e sta cercando grandi elettori e consensi, a cominciare dalla Lega di A e dall’assocalciatori che la riforma la guardano con sospetto.

Tornando alla gara di Doha, la Juventus è la favorita, sta chiudendo un anno straordinario, ma non si ferma. Marotta ha annunciato Caldara (resterà a Bergamo), ma presto chiuderà anche per Witsel. Riaperta anche la pista N’Zonzi. Vendendo Zaza al Valencia, la Juve si può permettere di pagare al Siviglia la clausola da quasi 30 milioni e il giocatore si sta convincendo. Unico freno: non potrà giocare in Champions. Ma Witsel sì.

Check Also

DE SIERVO: “No del CTS al 25% dei tifosi allo stadio? Ci arriveremo con step intermedi”

Nella sua intervista a Radio Uno l’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, ha parlato anche del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *