Home / blu / Buffon alla Uefa, il suo futuro, il suo passato e l’addio al calcio giocato

Buffon alla Uefa, il suo futuro, il suo passato e l’addio al calcio giocato

Gianluigi Buffon si sofferma, nel corso di una video intervista rilasciata a Uefa.com sulla possibilità di diventare dirigente al termine della sua lunghissima carriera da giocatore, ecco quanto evidenziato:

Sul futuro da dirigente:

“Non mi piace fare la figura del burattino o dell’ignorante, quindi qualsiasi cosa farò nel mio futuro la vorrò fare solo dopo essermi preparato al meglio”.

Sul suo passato:

“Fino all’età di 12 anni ho fatto il centrocampista, poi la folgorazione arrivò vedendo i Mondiali del 1990 e simpatizzando per il Camerun, lì ho ammirato Thomas N’Kono e mi è venuta la voglia di emularlo. E poi anche mio padre quando ogni tanto andavo in porta, mi diceva che non ero proprio male.

Sul come si immagina l’addio:

“Me la immagino come la prima, con grande entusiasmo, con grande orgoglio”.

Check Also

MERCATO MILAN, il PSG è sempre sulle tracce di Donnarumma

Le10Sport riporta che il Paris Saint Germain è ancora sulle tracce di Donnarumma e non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.