Home / blu / Buffon alla Uefa, il suo futuro, il suo passato e l’addio al calcio giocato

Buffon alla Uefa, il suo futuro, il suo passato e l’addio al calcio giocato

Gianluigi Buffon si sofferma, nel corso di una video intervista rilasciata a Uefa.com sulla possibilità di diventare dirigente al termine della sua lunghissima carriera da giocatore, ecco quanto evidenziato:

Sul futuro da dirigente:

“Non mi piace fare la figura del burattino o dell’ignorante, quindi qualsiasi cosa farò nel mio futuro la vorrò fare solo dopo essermi preparato al meglio”.

Sul suo passato:

“Fino all’età di 12 anni ho fatto il centrocampista, poi la folgorazione arrivò vedendo i Mondiali del 1990 e simpatizzando per il Camerun, lì ho ammirato Thomas N’Kono e mi è venuta la voglia di emularlo. E poi anche mio padre quando ogni tanto andavo in porta, mi diceva che non ero proprio male.

Sul come si immagina l’addio:

“Me la immagino come la prima, con grande entusiasmo, con grande orgoglio”.

Check Also

ROMA, Zaniolo dice sì al Tottenham

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, Nicolò Zaniolo avrebbe dato il suo consensoad un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.