Home / News / Buffon e i suoi possibili “eredi”

Buffon e i suoi possibili “eredi”

Eurosport.com pubblica un articolo sugli eventuali eredi di Buffon: «Sono passati quasi 20 anni da quando un giovanissimo Gianluigi Buffon esordiva in Serie A. Era il 19 novembre 1995, Parma-Milan 0-0. Quel giorno tutta Italia scoprì SuperGigi, un portiere destinato a fare la storia del calcio mondiale. L’Italia era un Paese diverso, e il nostro calcio viveva un periodo completamente differente da quello attuale. Oggi sono passati vent’anni, e Buffon è ancora qui: ha lasciato il Parma ed è stato stra-pagato dalla Juventus, di cui ora è una bandiera. “Diventare come Del Piero? – ha dichiarato recentemente – Il senso di appartenenza è un valore che emoziona”. Non lascerà la Vecchia Signora, chiuderà in bianconero la sua carriera. L’obiettivo è quello di appendere gli scarpini al chiodo dopo il Mondiale in Russia nel 2018. A 40 anni, come Zoff. E siccome a quella data mancano appena tre anni, forse è il caso di cominciare a guardare chi potrà prendere il suo posto tra i pali della Nazionale. Abbiamo selezionato 8 nomi, ma la speranza è che da qui al 2018 ne possano uscire tanti altri. L’eredità è pesantissima.

SALVATORE SIRIGU (SQUADRA: PARIS SAINT GERMAN, NATO IL 12 GENNAIO 1987) 

LUIGI SEPE (SQUADRA: EMPOLI, NATO IL 8 MAGGIO 1991)

FRANCESCO BARDI (SQUADRA: CHIEVO, NATO IL 18 GENNAIO 1992)

MARCO SPORTIELLO (SQUADRA: ATALANTA, NATO IL 10 MAGGIO 1992)

MATTIA PERIN (SQUADRA: GENOA, NATO IL 10 NOVEMBRE 1992)

NICOLA LEALI (SQUADRA: CESENA, NATO IL 17 FEBBRAIO 1993)

SIMONE SCUFFET (SQUADRA: UDINESE, NATO IL 31 MAGGIO 1996)

EMIL AUDERO (SQUADRA: PRIMAVERA JUVENTUS, NATO IL 18 GENNAIO 1997)».

 

Antonella

Check Also

SZCZESNY: “La Juventus gioca sempre per vincere tutti i trofei. Ieri gara non bellissima ma che ha portato 3 punti importanti“

Wojciech Szczesny ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria maturatosi nella serata di …