Home / News / Buffon: “Il destino ha voluto che facessi il portiere”

Buffon: “Il destino ha voluto che facessi il portiere”

Così Gigi Buffon, nel giorno del ventesimo anniversario del suo esordio in Serie A, ai microfoni del sito della UEFA:

Forse il destino ha voluto facessi il portiere. Mio padre mi suggerì di cambiare ruolo e di provare a giocare in porta. A me piaceva sempre trovarmi al centro del gioco, ma anche fare nuove esperienze. Quando ho cominciato a giocare, come tutti i bambini, non facevo il portiere. Mi piaceva fare gol. Alla fine tutto sta nel mettere la palla in rete. Dai sei o sette anni, ho cominciato a giocare a centrocampo, o da libero, e mi piaceva molto ad essere sincero. Ero un bambino molto vivace”. Chiusura con un ricordo sulla Nazionale: “Il mio primo ricordo della Nazionale risale alla Coppa del Mondo del 1982 . Ricordo quei giorni a casa nostra o da mio zio, con tutta la famiglia, con le cene interminabili guardando le partite. Ricordo anche che durante le partite io uscivo fuori o in balcone a giocare. E’ bello ricordare le urla di gioia e delusione che sentivo dal balcone”.
buffon2

Check Also

CORR. TORINO, La “Juve tre” aiuta Sarri

Per ripartire al meglio la Juventus si è concessa ieri sera una partitella in famiglia. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *