Battuta — C’è anche modo di scherzare sui momenti più difficili: “Ho affrontato anche dei periodi bui, un buco nero dell’anima, ma per fortuna ne sono uscito. Cosa mi ha aiutato? Le droghe… Ovviamente sto scherzando”. La Juve a vita, per diventare un simbolo senza tempo: “Ci sono momenti storici in cui capisci se devi cambiare aria oppure no. Ho avuto occasioni in cui potevo andare via, ma sono rimasto; il senso di appartenenza è un valore che emoziona”».
Antonella