Home / News / CAGNI: “L’anno prossimo sarà sfida Inter-Juve per lo scudetto”
Dal profilo Instagram del giocatore

CAGNI: “L’anno prossimo sarà sfida Inter-Juve per lo scudetto”

Per parlare dei temi di questo campionato a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è intervenuto mister Gigi Cagni.

Un commento su Juve-Lazio:
“Ha giocato con il fatto di essere stato visto come un maestro. Si è adattato giustamente ai suoi giocatori, perché alla Juve devi essere un gestore. Ma ha fatto dieci punti in meno di Allegri con una squadra più forte. Non è ancora un grande allenatore con personalità e freddezza: l’ho visto sbracciarsi troppo nel finale per il fatto che la partita era finita. Gli allenatori veri hanno personalità e lui deve ancora acquisirla”.

Chi vede che possa combattere con la Juve in futuro?
“Sarà un campionato molto bello. Sarà l’ultimo anno per molti, tutti saranno sotto esame, compreso Sarri. Fonseca è bravo ma l’anno prossimo deve dimostrarlo. Quest’anno gli dò l’alibi che non ha il presidente, il ds e altri dirigenti. E’ rimasto da solo e quindi è un problema gestire la squadra così. Lazio? Simone Inzaghi non può sbagliare nulla ormai. Conte? L’arrabbiatura è per quanto visto nelle ultime gare. C’era l’opportunità per vincere già quest’anno. L’anno prossimo se la gioca con la Juve, di sicuro”.

Lazio che paga la rosa corta?
“A gennaio non hanno voluto toccare un gruppo che volava. Funzionava tutto prima del Covid: era la squadra che giocava meglio e poi non aveva competizioni”.

Dove ha inciso Sarri in questo Scudetto?
“Intelligentemente ha imparato molto quest’anno su come si allena la Juve e non ha dato niente di suo, ma il prossimo anno non può sbagliare. Con l’Atalanta ha rischiato di prendere 3-4 gol senza cambiare nulla. Deve leggere meglio la partita”. Lo riporta Tuttomercatoweb.com.

Check Also

VIDEO – SOCIAL, Visite mediche per Morata

Alvaro Morata è arrivato al J Medical per le visite mediche di rito prima di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *