Home / Calciomercato / CALCIOMERCATO, Undici svicnolati validissimi: un ex bianconero in pole position
Immagine dall'account twitter ufficiale della Società

CALCIOMERCATO, Undici svicnolati validissimi: un ex bianconero in pole position

È ancora calciomercato, anche quando le campagne trasferimenti nei principali Paesi europei sono ormai chiuse. Possibile? Sì certo, basta pescare tra i giocatori svincolati (in Serie A c’è tempo fino al 31 marzo per tesserare i giocatori attualmente senza contratto), dove le occasioni non mancano di certo. Talenti più in là con l’età, calciatori in cerca di rilancio dopo annate balorde, giocatori reduci da infortunio, ma ormai guariti e pronti a tornare in campo. Gli “esuberi” di Liga, Serie A, Premier (e non solo) fanno gola a moltissime squadre e mai come quest’anno – anche per le incertezze legate al Covid – il mercato dei giocatori senza squadra potrebbe rivelarsi rovente. Ma chi sono i giocatori senza contratto che potrebbero presto trovare una nuova sistemazione? Ecco 11 occasioni davvero niente male…

Mario MANDZUKIC, ultima squadra: Al-Duhail – Alla Juve, ancora oggi, c’è chi si morde le mani per la sua cessione avvenuta nel gennaio 2020 direzione Qatar. Gol, prestanza fisica, duttilità tattica, carisma e personalità: il croato (classe 1986) non aspetta altro che un progetto interessante magari proprio dalla Serie A.

Daniel STURRIDGE, ultima squadra: Trabzonspor – 31 anni e un curriculum che recita, tra le altre, Manchester City, Chelsea, Liverpool e 26 presenze (e 8 gol) con la nazionale inglese. Dopo l’ultima stagione in Turchia, l’attaccante è una delle occasioni più ghiotte tra gli svincolati.

Danny WELBECK, ultima squadra: Watford – In Premier quest’anno sembra non esserci più spazio per i 30enni (li compierà il 26 novembre), ed ecco allora che l’attaccante Danny Welbeck si ritrova senza squadra dopo l’ultima stagione al Watford e una carriera trascorsa quasi per intero tra Arsenal e Manchester United.

Jack WILSHERE, ultima squadra: West Ham – Alla voce “occasione”, il suo profilo è tra i primi della lista. Un centrocampista dall’indiscusso talento ma da sempre limitato dai troppi infortunati e un carattere un po’ fuori le righe. Una carriera sempre vissuta in Premier: a 28 anni, forse, cambiare campionato potrebbe portarlo a quella svolta tanto ricercata.

Alexandre PATO, ultima squadra: San Paolo – A proposito di potenziali campioni limitati dagli infortuni. Il “Papero”, 31 anni, è svincolato dopo la fine della sua avventura al San Paolo e sogna il ritorno in Italia, con prima scelta proprio quel Milan che su di lui puntò fortissimo quando era appena un ragazzino. Dopo i 63 gol in 150 partite con i rossoneri, il brasiliano spera in una nuova occasione italiana o comunque europea.

Ezequiel GARAY, ultima squadra: Valencia – Premessa doverosa: un difensore con le sue qualità è finito tra gli svincolati solo a causa della rottura del legamento crociato avvenuta a febbraio, pochi mesi prima della scadenza del contratto (giugno 2020). Da anni punto fermo del Valencia, a 34 anni – una volta ristabilito – il centrale argentino farebbe comodo a moltissime squadre.

Mario BALOTELLI, ultima squadra: Brescia – Quale sarà il prossimo club che deciderà di scommettere su Super Mario? Gli interessamenti dall’Italia e dall’estero non mancano, ma per Mario (classe 1990) – dopo la deludente stagione al Brescia, finita in malo modo con tutto l’ambiente – questa potrebbe trattarsi davvero dell’ultimissima chance per dimostrare una volta per tutte il suo talento.

Samir NASRI, ultima squadra: Anderlecht – In passato è stato più volte vicino a giocare in Italia e qualche mese fa è stato proposto e valutato anche dall’ambiziosa Reggina (Serie B), l’ex baby prodigio del calcio francese si ritrova senza squadra a 33 anni dopo la fine della poco entusiasmante avventura in Belgio. Trequartista capace di giocare sia a destra che a sinistra, se ritrova le giuste motivazioni potrebbe rivelarsi un vero affare.

Danijel SUBASIC, ultima squadra: Monaco – E se a qualche club necessitasse un rinforzo tra i pali? Anche in questo caso le soluzioni non mancano. Tra i portieri svincolati c’è anche il 35enne croato, vicecampione del mondo nel 2018 e per anni punto fermo del Monaco. In attesa adesso di tornare a indossare i guanti.

Fabio BORINI, ultima squadra: Hellas Verona – Da punto fermo del Verona di Juric (che lo scorso gennaio lo strappò al fotofinish alla concorrenza di Genoa e Samp, prelevandolo dal Milan) a giocatore ambito sul mercato (il Verona stesso, pronto a rinnovare a determinate condizioni, oltre al Torino) a… svincolato. Pazza storia di mercato quella del duttile 29enne, tra gli “indiziati” principali a trovare presto una nuova sistemazione.

Ignazio ABATE, ultima squadra: Milan – In molti pensano che dopo la fine dell’avventura col Milan nel 2019 e l’anno senza calcio (nel quale, senza non pochi rimpianti, ha rifiutato tra le altre il Lecce), il terzino classe 1986 abbia deciso di smettere. Decisamente no. Durante l’ultimo mercato poteva andare al Cosenza (Serie B), ora sul tavolo ha diverse proposte anche dall’estero (Grecia e Portogallo su tutte). Ignazio ha voglia di ripartire…

Check Also

SZCZESNY: “La Juventus gioca sempre per vincere tutti i trofei. Ieri gara non bellissima ma che ha portato 3 punti importanti“

Wojciech Szczesny ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria maturatosi nella serata di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *