Home / News / Caos Barzagli, la foto che ha fatto infuriare il web: “Polemiche assurde, era a cena con la famiglia”

Caos Barzagli, la foto che ha fatto infuriare il web: “Polemiche assurde, era a cena con la famiglia”

Alle 3.05 sui social compare una fotografia, scattata in un noto locale di Riccione: a sinistra c’è un DJ conosciuto col nome d’arte di Gippo (al secolo Gippo Angelini), a destra un’altra persona con in mano un cocktail. Al centro c’è Andrea Barzagli, 35enne difensore della Juventus e della Nazionale che proprio ieri aveva lasciato il ritiro azzurro per “motivi personali”. La foto è stata scattata al “Nona”, locale della cittadina della riviera romagnola dove ieri era in calendario un Saturday Party con cena e poi “after dinner” dalle 23.30 con la musica proprio di DJ Gippo. A contestualizzare la fotografia ci ha pensato proprio il dj commentando “riccione nona party saturday sabato” e taggando il profilo ufficiale del difensore. L’immagine è diventata subito virale, facendo infuriare molti tifosi sui social, perché il difensore aveva lasciato la Nazionale per motivi personali e quello scatto a molti sembrava inopportuno. A chiarire come è andata, però, ci ha pensato proprio il dj Gippo Angelini, contattato telefonicamente da Gazzetta.it. “Prima di tutto voglio dire che Andrea si trovava a cena nel locale insieme alla moglie e ai suoi bambini, ed è giusto chiarire che stiamo parlando di un ristorante con un ambiente molto delicato accompagnato da una leggera musica di sottofondo – racconta -. Seconda cosa, ma molto importante: la foto è stata scattata intorno alle 22 quando la famiglia Barzagli era a cena. Io l’ho postata sui social molto più tardi, quando sono rientrato a casa dopo la serata di lavoro. E quando Andrea (Barzagli, ndr) e la sua famiglia erano già a casa a dormire”.

Check Also

EMRE CAN, “Alla Juventus sono triste”

Emre Can, centrocampista della Juventus, ha parlato a ‘Kicker‘ in questi giorni dove era impegnato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.