Home / News / CAPELLO: “Calciopoli un furto. Ripartenza? Temo gli infortuni”

CAPELLO: “Calciopoli un furto. Ripartenza? Temo gli infortuni”

Fabio Capello, ex allenatore di Milan e Juventus, ha parlato al Corriere dello Sport. “Calciopoli? Moggi e Giraudo erano grandi dirigenti e abbiamo vinto sul campo. Calciopoli ci ha tolto scudetti che ha regalato ad altri. Il mercato? Bisogna rimettersi in sesto, ci aspetta un calmieramento dei prezzi e degli ingaggi dei calciatori. Sarà un mercato diverso. Non solo per le quotazioni più basse, ma perché sarà più lungo e ci vorrà più fantasia. Ci saranno più scambi e meno cash. La ripresa? Sono contento che si riparta perché il calcio dà lavoro in Italia a centomila persone e perché, da sportivo, penso che lo scudetto si vince e si perde sul campo”. C’è poi il rischio infortuni: “Temo più gli infortuni del virus, i calciatori hanno lavorato due mesi in casa con molti limiti e adesso hanno voglia di entrare subito in forma. Il rischio muscolare è già alto negli allenamenti. Se si giocheranno tre partite a settimana, il recupero fisico tra una prestazione e l’altra è difficile. Le cinque sostituzioni sono una manna dal cielo, si tratta di proteggere la salute degli atleti. Non vorrei essere nei panni di un tecnico, allenare senza contatto fisico è problematico”.

Check Also

BONUCCI, “Siamo pronti per un unico obiettivo: vincere”

Leonardo Bonucci, attraverso il suo profilo ufficiale di Instagram, si è detto felice per la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *