Home / News / Capello: “Juve superiore a tutte, ma la Serie A rimane poco allenante”

Capello: “Juve superiore a tutte, ma la Serie A rimane poco allenante”

Intervistato da Radio Rai, l’allenatore Fabio Capello ha parlato in vista della sfida di questa sera tra Roma e Milan, il tutto con più di un accenno alla Juventus: “L’anti-Juve doveva essere il Napoli, che ha avuto un momento di crisi senza riuscire a fare il percorso dell’anno scorso. Con Milik aveva ritrovato un goleador, adesso Sarri sta inventando qualcosa di nuovo. Giocando allo stesso modo, ma con Mertens al centro dell’attacco sta facendo bene. Roma e Napoli possono infastidire la Juve, che resta superiore alle altre. Campionato più allenante? Non tanto, va un po’ meglio ma il miglioramento non è così grande come dovrebbe essere. Si nota quando i calciatori italiani vanno all’estero. Da noi fanno bene, sono fenomeni. All’estero non giocano. Se non aumentiamo qualità e velocità, che ci hanno caratterizzato in passato, i risultati non si vedranno. Non si può pensare di tornare protagonisti così in Europa. Non parlo solo del Milan, ma anche della Juve. Ma anche l’Inter di Mourinho. Avevamo calciatori importanti, ora i migliori vanno in altri posti. È sempre questione di risorse. Tridente Juve possibile? Possono giocare insieme, Mandzukic corre tanto e aiuta molto Dybala e Higuain che non sono portati molto alla corsa. Possono giocare insieme se anche Dybala e Higuain si sacrificano un po’”.

Check Also

MORATA, C’è da battere la concorrenza per un posto in avanti

Non male l’inizio di stagione per l’attaccante spagnolo Alvaro Morata: tre gol segnati in due partite …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *