Home / News / Chiamatelo ‘l’equilibratore’ il nuovo idolo dello Stadium

Chiamatelo ‘l’equilibratore’ il nuovo idolo dello Stadium

Non possiede la qualità palla al piede di Paulo Dybala nè il killer istinct di Gonzalo Higuain in area di rigore ma anche contro la Lazio, pur senza mai tirare in porta, il migliore in campo della Juventus è stato Mario Mandzukic. Non certo una novità peraltro per il croato, che si sta lentamente trasformando da bomber di razza a uomo ovunque nello scacchiere bianconero, scrive Goal.com.

Senza di lui, ad esempio, difficilmente Allegri avrebbe potuto schierare la formazione iper-offensiva messa in campo domenica pomeriggio e nella quale Mandzukic ha assicurato il solito rendimento in termini di quantità ma anche di qualità.

Oltre a tanta corsa, la solita grinta e un grande aiuto nel gioco aereo sia in fase offensiva che difensiva infatti il croato è stato protagonista pure nel primo goal della Juventus, quando ha servito di testa un assist al bacio per Paulo Dybala proprio come già accaduto qualche giorno prima in Coppa Italia.

D’altronde non sarà un caso se Mandzukic, con il passare dei mesi e dopo qualche critica iniziale, è diventato per distacco il beniamino dello ‘Stadium’ che lo applaude ad ogni intervento e si esalta per i suoi recuperi nella metà campo bianconera.

Check Also

ATALANTA, Gasperini: “Non esiste confronto con la Juve… Ronaldo? Magari ce lo prestano…”

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato della sfida alla Juventus in conferenza stampa, ecco le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.