Home / News / Chirico: “Vittoria cinica,prepotente e netta”

Chirico: “Vittoria cinica,prepotente e netta”

Marcello Chirico pubblica sulla propria pagina Facebook le sue riflessioni sulla vittoria dei bianconeri al San Paolo: “Stavolta non ci sono riusciti. Stavolta non ce l’hanno fatta a impattarla di nuovo. Stavolta non c’erano i supplementari e i rigori. Stavolta non sono bastati al Napoli nemmeno i 6 minuti di recupero per venirci a riprendere. E stavolta non ha retto nemmeno la cabala: l’incantesimo che durava da 14 anni sul S.Paolo è stato finalmente rotto.
Si torna a vincere a Napoli in maniera netta, prepotente, cinica. Con una prestazione orgogliosa, intelligente, di carattere. Senza strafare, senza concedere molto dal punto di vista dello spettacolo, ma concretizzando quasi tutto ciò che è stato costruito dalla squadra in 96 minuti di partita. Il Napoli se l’è giocata, e anche bene, soprattutto nella ripresa, ma stavolta ci siamo concessi pochissime distrazioni: sul gol di Britos (lasciato solo in mezzo all’area) e in quel disimpegno azzardato di Ogbonna nel finale che per poco non metteva Zapata nelle condizioni di pareggiare. Pareggio che sarebbe potuto arrivare con Higuain, nel finalissimo di gara, ma non è sempre Natale e non gira sempre come a Doha.
Una vittoria targata più che mai Allegri, perché è stata costruita e ottenuta applicando fino in fondo il “metodo Massimiliano”: gestione ponderata della partita, distribuendo le forze su tutti i 96 minuti, concedendo poco dietro e capitalizzando al massimo in attacco.
Due capolavori di gol (Pogba + VIdal) e un altro che sarebbe stato realizzato in fuorigioco, facendo infuriare oltre misura il sempre sportivissimo De Laurentiis, colui che quando vince la Supercoppa va personalmente ad alzare il trofeo e quando perde non si presenta nemmeno alla premiazione. Quello che se vince il Napoli è un’impresa straordinaria,se invece perde con 3 gianduiotti sul groppone è ovviamente una partita falsata. Succede sempre così, e non solo con lui, quando la Juventus vince. Tra l’altro sembrerebbe che a tenere in gioco sia Chiellini e sia Caceres su quel 2° gol juventino ci fosse Maggio,ma tanto è inutile nemmeno discuterne: il tribunale mediatico&popolare ha già sentenziato che la rete è irregolare.
Mi viene da rispondere come ha fatto Allegri in conferenza stampa post partita: a noi non ci dovete rompere le scatole sugli arbitri. Soprattutto dopo un 1-3″.

Simone

Check Also

SPADAFORA: “Domani l’approvazione del protocollo per la graduale riapertura degli stadi”

“Domani dovrebbe essere approvato all’unanimità dalla Conferenza delle Regioni un nuovo protocollo per una graduale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *