Home / News / CONFERENZA STAMPA, Pjanic: “Noi giochiamo sempre per vincere. Poi ci sta di perdere qualche punto”
Dal profilo Instagram del giocatore

CONFERENZA STAMPA, Pjanic: “Noi giochiamo sempre per vincere. Poi ci sta di perdere qualche punto”

Affianco a Sarri ha parlato in conferenza stampa anche Miralem Pjanic ecco le sue parole:

Sulla sconfitta contro la Lazio, e sui rischi per la gara di domani: “Questa è un’altra competizione rispetto al campionato, ma comunque noi prepariamo sempre partita dopo partita e in quella successiva riparti dalla fiducia che hai accumulato in quella precedente. È importante fare una bella gara, proveremo a vincere, anche per preparare bene il campionato. Affrontiamo una bella squadra, che ha ancora possibilità di passare il turno. Giocano in casa, sono una bella squadra, lo abbiamo visto all’andata: non sarà facile, ma siamo preparati”.

Sul presunto calo di motivazioni: “Non è vero, sarebbe follia se giocassimo per non vincere il campionato. Sarebbe tempo sprecato, un peccato perché siamo gente che vuole competere e vincere. Capita, anche se non dovrebbe, che in casa perdi qualche punto. Penso che abbiamo fatto un bel percorso finora, a volte si esagera e si butta troppa negatività attorno a noi. Dobbiamo trovare il giusto equilibrio, in certi momenti magari qualcosa viene meno. Non è stato il caso finora, dobbiamo rigirare la situazione: fare una bella partita domani, metterci in fiducia per la prossima e finire bene queste ultime 2-3 partite prima della sosta. Affrontiamo squadre forti, tutti vogliono vincere contro di noi e non è semplice giocare ogni 3 giorni brillare. Capita che a volte non riesci. Ci siamo parlati, ci siamo detti delle cose e spero che sul campo si vedrà, e che nelle prossime continueremo a fare quello che sappiamo fare bene: vincere”.

Su cosa si sono detti nello spogliatoio dopo la Lazio: “Del mister ci fidiamo. Siamo una squadra unita, con lui e col suo staff. Dopo cinque anni di Allegri cambia il mister: è normale che ci siano dei cambiamenti, non ho mai visto una squadra in cui funzioni tutto bene dopo sei mesi. Col gioco del mister ci vuole di più, questa squadra ha un potenziale secondo me non ancora espresso. Niente di drammatico: ci siamo detti le cose che sentivamo, per il bene del gruppo. Io ho parlato, sì, ma assieme ai miei compagni. E penso che nelle prossime partite qualcosina cambierà, ma come detto non bisogna fare drammi. Anche se da fuori sembra che vada tutto male. A noi si chiede di vincere e di vincere sempre tutte le partite in modo pazzesco. Non succede sempre. Finora abbiamo fatto un buon campionato, ma vogliamo essere in un’altra posizione e dovremo fare qualcosa in più”.

Se manca qualcosa a livello di fiducia: “No, io parlavo a livello generale. Entri nella partita successiva come hai giocato l’ultima. Se giochiamo bene in questa faremo bene nella prossima, penso sia normale”.

Check Also

CORRIERE DI TORINO: “Emre, valigie pronte”

“Emre, valigie pronte”. Titola così a pagina 14 il Corriere di Torino sull’ultima settimana di mercato della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.