Home / News / Conte: “Volevo continuare con la Juve poi…”

Conte: “Volevo continuare con la Juve poi…”

Il commissario tecnico della Nazionale Italiana Antonio Conte ha rilasciato una bella intervista a La Repubblica dove si è espresso su Juve e azzurri: “Rischio dimissioni? Non c’è stato. Penso di essere una persona molto responsabile, soprattutto nei momenti difficili. Questo lo è. Ho preso un impegno importante, anche spinto dall’entusiasmo del presidente federale, proprio per invertire la tendenza. Intendo rispettarlo. L’Europeo? Io voglio qualificarmi e giocarlo e gli ostacoli li affronto con decisione. Forse me ne aspettavo di meno. Ma soltanto quando sei dentro una situazione, la capisci. Problemi calcio italiano? Molti paesi, in Europa, ormai ci stanno davanti. Gli stage all’estero non si fanno? Se anche la serie A portasse sempre squadre in finale di Champions, sarei contentissimo così, però la realtà è un’altra. E forse non abbiamo toccato il fondo. Oggi non siamo né carne né pesce. Per l’Europeo è essenziale il calendario: è proprio necessario spalmare la Coppa Italia con una partita al giorno? Non mi importa quando inizierà la stagione o se si giocherà a Natale. Di sicuro è prioritario un periodo sufficiente per preparare l’Europeo. L’orgoglio di essere il primo ct meridionale. Tengo tanto alle mie origini, è stata una spinta in più. Futuro in un club? L’anno scorso ebbi diverse offerte, anche di una squadra inglese molto importante. Ma non ho mai parlato con nessuno: era questione di rispetto, avevo deciso di continuare con la Juventus. Poi è durato poco, ma è un altro discorso“.

Simone

 

 

Check Also

MORATA, C’è da battere la concorrenza per un posto in avanti

Non male l’inizio di stagione per l’attaccante spagnolo Alvaro Morata: tre gol segnati in due partite …