Home / News / CONTINASSA, Il piano per i giocatori partiti all’estero: rientri scaglionati e senza fretta

CONTINASSA, Il piano per i giocatori partiti all’estero: rientri scaglionati e senza fretta

Nonostante non vi sia ancora un via libera alla ripresa degli allenamenti, la Juventus ha stilato un piano per far rientrare i propri giocatori partiti per l’estero a Torino. Stando a quanto riporta SportMediaset, “l’intenzione è quella di organizzare i rientri a scaglioni una volta arrivato il via libera per gli allenamenti. Tutti hanno dovuto seguire un programma di mantenimento della forma fisica a casa, ma, inevitabilmente, c’è chi si ripresenterà più o meno in forma di altri. Il primo pronto a rientrare sembra essere Cristiano Ronaldo, ma non è detto che sarà lui. Resta, invece, il punto interrogativo su Higuain. I bianconeri, comunque, saranno ospitati dal JHotel, dove dovranno restare isolati, sia durante il periodo di quarantena, sia in seguito. I giocatori risultati positivi, Rugani, Matuidi e Dybala, veranno poi sottoposti a esami più approfonditi per poter riprendere l’attività. Poi via agli allenamenti individuali e, solo più tardi, a quelli tecnico-tattici in gruppo (o gruppi). Almeno fino a nuovo ordine dall’alto”.

Check Also

MERCATO, Suarez ad un passo dall’Atletico Madrid

Luis Suarez sarà presto un nuovo giocatore dell’Atletico Madrid. L’addio del bomber del Barcellona era …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *