Home / editoriale / CR7, Mancano le geometrie di Higuain, ma Mandzukic sarà l’anima
Mandzukic Instagram

CR7, Mancano le geometrie di Higuain, ma Mandzukic sarà l’anima

Forse sarebbe stato tutto troppo bello a vedere davanti la super coppia Higuain-CR7. Ma qui non siamo a Madrid, in Italia, ormai da tanti anni è importante fare di necessità virtù. Ronaldo arriva da una realtà diversa, forse anche due (visto che quando lasciò il Manchester il club era uno tra i top in Europa), ma la Juve nel corso degli anni sta assumendo sempre di più l’etichetta di big. A manifestarlo non sono solo le due finali di Champions raggiunte nelle ultime stagioni, ma anche un mercato sempre in crescendo. Quest’anno i bianconeri hanno deciso di spiazzare il mondo: dentro Cristiano Ronaldo, ma va fuori Gonzalo Higuain. Dallo spogliatoio bianconero sono uscite 231 reti, ma non solo; con Allegri, il Pipita stava diventando sempre di più il cervello offensivo della Vecchia Signora. E qui la domanda sorge spontanea: quanto si sarebbero divertiti in coppia l’ex numero 9 e CR7? Con il cinque volte pallone d’oro, allo Stadium sono arrivati 398 gol, qualsiasi commento in più potrebbe sembrare offensivo. Magari con la ragione di Higuain il portoghese avrebbe già toccato o addirittura oltrepassato il traguardo delle 400 reti. La realtà dei fatti è che adesso la spalla non è quella che adesso fa sorridere la Milano rossonera, e di questo oltre che i tifosi ne ha già beneficiato Patrick Cutrone contro la Roma. Comunque in casa bianconera si attendono sorrisi, soprattutto quando ti ritrovi in casa un Mario Mandzukic come quello di Parma. Un leone vero e proprio, e pensare che è stato tra gli ultimi ad arrivare alla Continassa dopo aver trascinato la sua Croazia ad un Mondiale che occuperà alcune pagine importanti della storia e degli almanacchi. La forza dell’attaccante croato sarà ossigeno per tutti, CR7 compreso, in attesa che prenda ancora confidenza con il campionato diverso ed il nuovo mondo italiano. Ronaldo a secco dopo 3 partite, Mandzukic no, il guerriero ha inserito la firma nel tabellino due volte nelle ultime due gare. Non sarà molto sensato fare paragoni tra la coppia d’attacco che sarebbe potuta essere con quella che realmente sarà. Però una cosa è certa: Mandzukic in questo momento è il giocatore che meglio rappresenta l’anima della Juventus. Sarà lui la spalla ideale del colpo del secolo, ed alla lunga saranno sorrisi per tutti…

Check Also

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi

Ecco le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi italiani, oggi in edicola:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.