Home / News / Da Scirea a Caldara, la Juve pesca ancora nella stessa miniera di talenti

Da Scirea a Caldara, la Juve pesca ancora nella stessa miniera di talenti


Tra Torino e Bergamo ci sono 184km, ma gli affari, di mercato, nel tempo hanno ridotto le distanze tra le due città. Sì, perché la Juventus con l’Atalanta ha stabilito una vera e propria asse. E la storia si ripete anche oggi. Da sempre i bergamaschi sono un secondo vivaio per i torinesi. Ieri Scirea e Inzaghi oggi Caldara e Gagliardini solo per citare i due dei pezzi più pregiati a disposizione di Gasperini. L’operazione – da circa 20 milioni di euro – per il centrale è già stata definita. Mercoledì 21 dicembre, dopo Atalanta-Empoli, il bergamasco ha svolto le visite mediche per la Juventus. L’annuncio ufficiale da parte dei bianconeri dovrebbe arrivare tra pochi giorni, poi Caldara sarà a tutti gli effetti un giocatore della Juve, ma entrerà a far parte effettivamente della rosa la prossima stagione.

ALL IN – Stessa strategia anche per il centrocampista: evitare di temporeggiare e anticipare la concorrenza. Ecco perché in questi giorni Marotta e Paratici stanno dando una sterzata decisiva per Gagliardini, sfruttando il buon feeling con la famiglia Percassi e l’agente di Gagliardini (che è lo stesso di Caldara) così da non partecipare ad aste. La Juventus punta tanto e forte sul giocatore azzurro, per questo hanno deciso di abbandonare, almeno per il momento la pista Kessie, un’altra rivelazione della squadra di Gasperini.

ROTTA OPPOSTA – L’Atalanta è abituata a valorizzare il proprio patrimonio con estrema lungimiranza per questo mentre la Juve effettua qualcosa di più di un sondaggio sui suoi giocatori, i nerazzurri studiano le mosse per il futuro. Nuovi contatti con l’Ascoli per strappare alla concorrenza il tuttofare offensivo Riccardo Orsolini. Una trattativa plausibilmente spalleggiata da Madama che, se dovesse andare in porto, avrebbe un canale preferenziale per il futuro. Discorsi troppo prematuri per ora.

Dalla difesa al centrocampo l’operazione per il ringiovanimento è già iniziato e la Juventus continua a passare in rassegna i giovani più validi a partire dalla miniera di talenti dell’Atalanta.

Check Also

SPADAFORA: “Domani l’approvazione del protocollo per la graduale riapertura degli stadi”

“Domani dovrebbe essere approvato all’unanimità dalla Conferenza delle Regioni un nuovo protocollo per una graduale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *