Home / News / De Ceglie: “Un giorno mi sono presentato a Vinovo e sono stato escluso dalla squadra”

De Ceglie: “Un giorno mi sono presentato a Vinovo e sono stato escluso dalla squadra”

Paolo De Ceglie, ex terzino della Juventus, svincolato dopo il contratto scaduto lo scorso giugno con i bianconeri, ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com. “La mia estate da svincolato non è stata semplice, innanzitutto mi sono dovuto organizzare da solo gli allenamenti. Dal punto di vista psicologico è tutto diverso. Devi contare solo sulle tue forze. Cosa è accaduto l’estate precedente? E’ successo che mi sono presentato a Vinovo e mi è stato detto che non potevo allenarmi con la prima squadra. Sono successe diverse cose, alla fine ho cominciato ad allenarmi con la Primavera ma non è stato semplice. Prigioniero del tuo contratto? Può essere, ma non è solo questo. Sono stati diversi i fattori che hanno contribuito alla mia esclusione. Succede che ti ritrovi da un giorno all’altro in una situazione e non conosci nemmeno tu bene il motivo. Quello che mi è accaduto nell’ultimo anno, onestamente, non lo auguro a nessuno professionista. Adesso non ci penso più, è inutile pensare sempre al passato. Ora aspetto solo la mia occasione. Io voglio ripartire dalla Serie A, è il mio campionato. Quanto pagherà la Juventus le partenze di Bonucci e Dani Alves? Bonucci è un giocatore che ha dato tanto alla Juventus negli ultimi anni, sia in campo che fuori. La sua assenza peserà. Dani Alves è un giocatore difficilmente sostituibile, per qualità tecniche ed esperienza internazionale. Sono arrivati altri giocatori, certo, ma la Juventus – ha ammesso – ha perso due giocatori forti. Cessione di Bonucci inevitabile? Non ho vissuto molto da vicino questa vicenda. Ma mi sento di dire una cosa…. Quando un giocatore non viene messo nelle condizioni ideali per esprimersi al meglio è giusto che vada via. Io ho provato a dare il mio contributo fin quando mi è stato permesso, poi le cose sono cambiate. Ma ripeto: adesso la Juventus appartiene al passato. So – ha concluso – di avere tutte le carte in regola per ripartire”.

Check Also

PAGELLE MB, Dybala super star: salva la squadra dal baratro segnando una doppietta. Cudrado e Pjanic in formissima

Szczesny 5.5: Nell’episodio del vantaggio russo, respinge il primo tiro proprio sui piedi di Miranchuk …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.