Home / blu / DE LIGT, “Bonucci e Chiellini non sono solo calciatori. Alla Juve serve equilibrio”
Dal profilo Instagram del giocatore

DE LIGT, “Bonucci e Chiellini non sono solo calciatori. Alla Juve serve equilibrio”

Matthijs De Ligt, difensore della Juve, ha parlato ai microfoni di Ziggo Sport. “Ci è voluto un po’ per abituarsi” ha detto De Ligt parlando dell’inizio della sua esperienza bianconera. “Ci sono molte persone che ti guardano e si aspettano molto da te. E sono cose nuove rispetto all’Ajax. Penso di aver raggiunto un buon livello in ogni partita dall’inizio di novembre. Sono felice che funzioni così e che il club mi dia fiducia”. Il centrale, poi, ha parlato dei suoi compagni di reparto. “Bonucci e Chiellini non sono solo calciatori. Sono giocatori che hanno vinto tutto per nove anni e sanno di cosa si tratta. Mi hanno detto: ‘sei un grande giocatore, ma soprattutto impara da quei ragazzi. Abbiamo bisogno di te in questa stagione’. E’ importante che io sia lì”. Matthijs ha parlato anche del periodo in cui era stato scalzato da Demiral. “A un certo punto mi sono seduto in panchina per un po’, ho anche parlato con l’allenatore. Poi ho avuto quell’infortunio alla spalla, mi ha anche infastidito l’inguine, quindi non potevo davvero fare allenamento. L’allenatore quindi disse chiaramente: ‘Calmati, abbiamo bisogno di te più avanti nella stagione. Abbiamo bisogno della tua forma migliore, quindi resta calmo’. Differenze Ajax e Juve? Alla Juve bisogna avere equilibrio, stare più attenti alla fase difensiva ed è quello che sto facendo ora. La Champions League è una competizione molto diversa dalla Serie A. In Champions è più di tecnica e fisico. Contro il Lione posso coprire settanta metri e prendere le palle. Questo è forse più il mio stile”. De Ligt, poi, ha parlato anche del dualismo con Stefan De Vrij, “rivale” all’Inter ed in nazionale. “Ho ottimo rapporti con Stefan. In nazionale è stato il primo a parlarmi quando fui aggregato appena 17enne. Ci vediamo spesso ora, perché Milano e Torino sono vicine ed il nostro rapporto è più saldo. Lui è uno dei migliori difensori della Serie A. Rivalità in nazionale? non la vediamo così. Certo, ci giochiamo l’altro posto accanto a Virgil che è il migliore al mondo ma ci piace stare insieme in nazionale. Siamo amici”.

Check Also

LIVE MB, JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0: CR7 NON SI NEGA LA GIOIA DEL GOL

Arriva il triplice fischio di Piccinini che manda le squadre sotto la doccia. La Juventus …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *