Home / News / Delneri: “Juve, nessun rancore. Il mio passato in bianconero e la partita di domenica…”

Delneri: “Juve, nessun rancore. Il mio passato in bianconero e la partita di domenica…”

L’allenatore del Verona (prossimo avversario della Juve) Gigi Delneri, ha parlato a La Gazzetta dello Sport: “Non penso di avere fallito, alla Juve, e con Agnelli, Marotta e Paratici sono rimasto in otti­mi rapporti. Ogni tanto ci si sente per telefono e martedì allo Stadium li rivedrò volentieri. Me ne andai da Torino con amarezza e scoramento, ma il tempo ha riassestato i ricordi e oggi non covo rabbia né assurdi propositi di vendetta. E’ stato un onore allenare la Juve. Coi tifosi non ci siamo neppure conosciuti, è stato tutto troppo breve. Si può dire che quel mio lavoro andava svolto, ma Conte ha fatto il suo, a prescindere da me, e con giocatori nuovi e importanti, come Pirlo, Vi­dal e Lichtsteiner. In partico­lare pesò la rottura di “Quaglia”, che per il mio gioco era fondamentale. Si ruppe pure Iaquinta, che in quel periodo andava. Verona-Juve? Dobbiamo giocare con aggressività e temperamento, però noi fa­ remo quello che la Juve ci permetterà di fare. Saranno loro a lasciarci eventualmente qualco­sa. Toni e Pazzini formano una coppia da 40 gol potenziali, a me basterebbe che ne se­ gnassero la metà. Sono bene assortiti, un duo da combattimento. Bravi in tutto e per tutto, non soltanto sui palloni alti, e con scorte infini­ te di esperienza. Due così fanno spogliatoio, danno coraggio ai compagni. Mi ricordano il tandem Toni­-Matri che usai con successo alla Juve nel girone di ritorno. Se guardiamo la classifica non abbiamo più del 30 per cento di chance salvezza, ma noi oggi ignoriamo la classifi­ca”.

 

delneri

Check Also

SOCIAL-FOTO, la gallery dell’allenamento odierno

Attraverso il sito e il profilo ufficiale della Juventus arriva la gallery dell’allenamento di Singapore: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.