Home / News / Di Vaio: “La Juve alla Stadium ha fame, ma con noi niente record”

Di Vaio: “La Juve alla Stadium ha fame, ma con noi niente record”

Marco Di Vaio si prepara per Juve-Bologna, la sfida che cinque anni fa lo vide mattatore in campo. Adesso spera in una sorta di miracolo, magari aiutato dall’alto da Ezio Pascutti, bandiera del Bologna per la quale il club manager rossoblu si commuove. Stasera i felsinei dovranno cercare di fermare una Juve lanciata verso il record di ventisei successi di fila in casa, l’ex attaccante però lancia la sfida: «Vorrei poter dire che il record non s’ha da fare ma la Juve allo Stadium ha fame». Lo stadio di proprietà è una tematica importante anche per il Bologna, stando al dirigente anche i rossoblu potranno permetterselo grazie alla serietà del presidente Saputo: «Uno stadio tutto tuo dà dai 5 agli 8 punti in più, dà senso di appartenenza».
Secondo Di Vaio il Bologna farà di tutto per bloccare la Juve stasera. Il doppio ex di turno analizza anche la settimana passata in Sicilia per riprendersi dopo le feste, gli emiliani hanno lavorato in maniera specifica sulla tenuta fisica e tattica anche se la squadra è ancora giovane: «Abbiamo perso punti nei minuti finali ma siamo in fase embrionale, arriviamo a 40 prima possibile». Di Vaio in seguito si sofferma sulla Juventus e sulla forza del suo attacco, focalizzandosi su Dybala e sulle sue ambizioni: secondo il bolognese La Joya deve capire cosa fare ‘da grande’. Infine un ultimo commento su Juventus – Bologna a La Gazzetta dello Sport: «Dobbiamo mostrare le potenzialità, che ci sono, da Destro in poi. Masina? L’interesse bianconero deve dargli senso di responsabilità».

Check Also

LAZIO, Cataldi: “Quest’anno siamo come una famiglia. Stiamo facendo cose straordinarie”

Danilo Cataldi, intervenendo a DAZN parla così degli obiettivi dei biancocelesti: “Sapevamo che i nostri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *