Home / News / DYBALA, Da Joya ad esubero di lusso… ma con tanta voglia di rimanere
Dal profilo Instagram di Paulo Dybala

DYBALA, Da Joya ad esubero di lusso… ma con tanta voglia di rimanere

Con l’arrivo di Cristiano Ronaldo della scorsa estate i tifosi bianconeri si aspettavano, oltre ad un ulteriore passo in avanti verso le big europee, la genesi di una coppia d’attacco micidiale, che nonostante la possibile incongruenza tecnica sapesse fare del talento il punto di forza su cui poggiare l’intesa offensiva. Così non è stato, e Paulo Dybala si è ritrovato nella scomoda situazione di dover lasciare una squadra che non vuole lasciare.

Sono state molte le voci di mercato o le trattative che lo hanno coinvolto, dal Tottenham di Pochettino quando ormai il mercato in Premier stava tramontando, al gradimento di Leonardo che lo vorrebbe al PSG per sostituire Neymar (anche se nelle ultime ore si parla di Coutinho al posto del connazionale), fino all’estenuante trattativa con il Manchester United, le cui proposte sono state accolte con polare freddezza da Dybala.

In tutto ciò la rosa della Juve si trova nell’ormai scoperchiato sovraffollamento che mette in difficoltà Sarri. L’allenatore non vedrebbe certo male gli armadietti di Paulo ancora pieni, ma dovrebbe fare i conti con il problema ruolo: Dybala starebbe bene in un 4-3-3? Se gli esterni non sono esattamente il suo habitat, il tentativo di riadattamento come “falso nueve” non sarebbe poi un’idea fuori dal mondo. Il sistema di gioco sarriano ha già sperimentato questa soluzione con Dries Mertens: esito più che positivo.

Chissà che il mancato arrivo di una prima punta non faccia quindi rivalutare gli ingranaggi di Sarri, in una Juve in cui Dybala sarebbe la punta dell’orologio.

Check Also

ARBITRI, La designazione di Juventus – Sampdoria

Questa la designazione del match tra Juventus e Sampdoria: JUVENTUS – SAMPDORIA h. 20.45 PICCININI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *