Home / Esclusive / ESCLUSIVA MB, Massimo Giletti: “I tamponi positivi di Dybala? Ho parlato con una donna positiva 12 volte. Agnelli non vuole giocare? E’ una sciocchezza. Che gioia quel goal di Pirlo al 90′ “

ESCLUSIVA MB, Massimo Giletti: “I tamponi positivi di Dybala? Ho parlato con una donna positiva 12 volte. Agnelli non vuole giocare? E’ una sciocchezza. Che gioia quel goal di Pirlo al 90′ “

Il noto conduttore e giornalista Massimo Giletti ha parlato in esclusiva a MondoBianconero, parlando di possibile ripresa del campionato e dei grandi obiettivi di mercato della sua Juventus che continua a puntare il mirino su Chiesa e Castrovilli. Ecco la nostra intervista al conduttore torinese:

Massimo, che idea si è fatto delle continue schermaglie tra Assocalciatori e Governo in merito alla ripresa di allenamenti e campionato?

“Non riesco a capire perché si possa andare a correre nei parchi e i calciatori invece non possano entrare nei centri sportivi con le giuste precauzioni. E’ una contraddizione netta”.

Cosa pensa della delicata questione Dybala in merito ai numerosi tamponi positivi? 

“Proprio oggi stavo parlando con una donna che ha il COVID19 da due mesi, ha fatto 13 tamponi ed il primo negativo le è arrivato ieri dopo 12 positivi. Chi segue da vicino queste situazioni saprà come muoversi, sicuramente non possiamo giocare con i tamponi”.

La Lazio ha accusato la Juventus di non prendere una posizione decisa in merito alla ripartenza. La vede così?

“Il problema del business nel calcio è enorme, tutte le società hanno paura di perdere introiti. Mi sembra una fesseria che Agnelli non voglia giocare”.

La sua Juventus intanto continua a non mollare Chiesa e Castrovilli…

“Giocare nella Juventus è molto pesante, anche Bernardeschi che è un talento cristallino sta facendo fatica a Torino. Giocare con la maglia bianconera è durissima, Chiesa e Castrovilli sono altri due talenti che stanno facendo bene a Firenze, ma confermarsi con la Juve non sarebbe semplice”.

Alla luce dei fatti dell’ultima sfida tra Juventus e Fiorentina non sarà facile per i bianconeri trattare con Commisso…

“Il Dio denaro supera tutte le controversie e le polemiche, ricordo che anche Baggio che mi sembra sicuramente più importante di Chiesa e Castrovilli finì a Torino. Sento tante chiacchiere”.

Cosa prova nel vedere Conte all’Inter?

“E’ un dispiacere enorme, sono molto legato ad Antonio da una stima ed un rispetto personale. Però bisogna avere rispetto delle scelte degli altri, il calcio ormai è questo e dobbiamo abituarci”.

Qual è la rete che ricorda con maggior entusiasmo e gioia allo Stadium?

“Porto dentro una rete di Pirlo al 90esimo in un derby vinto contro il Torino giocando in 10 uomini. Quella la ricordo sempre con grande gioia”.

 

di Vincenzo Pennisi

 

Check Also

DE LIGT, Tornerà in campo ad ottobre

Nel post gara della sfida contro il Lione il difensore della Juventus, Matthijs de Ligt, ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *