Home / blu / EUROPA LEAGUE, Come il ricorso al TAS può cambiare le cose

EUROPA LEAGUE, Come il ricorso al TAS può cambiare le cose

I tifosi Viola hanno gioito alla lettura della sentenza UEFA riguardo l’esclusione del Milan alle Coppe Europee; ma il ricorso che il Milan farà al TAS di Losanna potrebbe cambiare la situazione, perlomeno per la prossima stagione.

La UEFA, nel sancire la sua sentenza, è stata appositamente vagaNON ha escluso direttamente il Milan dalla prossima Europa League; ma lo ha escluso da UNA competizione europea a cui sarà qualificata da adesso ai prossimi due anni.

Questo si può capire bene dallo stesso comunicato ufficiale della UEFA:

“La camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario per Club (CFCB), presieduta da José Narciso da Cunha Rodrigues, ha preso una decisione sul caso AC Milan a seguito del rinvio del responsabile della camera di investigazione CFCB per la violazione delle norme del fair play finanziario, in particolare per la violazione della regola del pareggio di bilancio (break-even rule). Il club non potrà partecipare alla prossima competizione UEFA per club a cui è qualificata nelle prossime due (2) stagioni (una competizione sola nella stagione 2018/19 o in quella 2019/20, in caso di qualificazione).”

La UEFA poi fa anche notare, nel suo comunicato, come sia possibile per il Milan presentare ricorso al TAS:

“Contro questa decisione è possibile presentare ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport, secondo l’Articolo 34(2) del regolamento procedurale che governa l’Organo di Controllo Finanziario per Club UEFA, e secondo gli Articoli 62 e 63 degli Statuti UEFA.”

La UEFA è rimasta appositamente vaga per lasciare spazio di manovra al tribunale Svizzero;
Se al TAS servirà più di un mese per valutare la situazione rossonera; essendo la sentenza UEFA applicabile sulle prossime DUE competizioni Europee, e non solo sulla prossima; il Milan potrebbe comunque essere i grado di partecipare all’Europa League 2018/2019; venendo poi esclusa dalla prossima eventuale Coppa Europa a cui si qualificherà, in caso di conferma della sentenza UEFA da parte del TAS.

Alla Fiorentina, ancora una volta, non resta altro che aspettare.

Check Also

MERCATO, Rabiot via a gennaio? Possibile incastro di mercato con una squadra inglese

Stando a quanto riportato da “Fantagazzetta”, Adrien Rabiot, con i suoi soli 194 minuti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.